Quantcast
facebook rss

Castel di Lama piange
la scomparsa di don Giacomo

LUTTO - Aveva 85 anni. La camera ardente sarà allestita nella chiesa di San Filippo neri a Villa Sant'Antonio a partire dalle ore 18 di oggi, giovedì 17 settembre. Era conosciuto anche per il servizio svolto nella chiesa della Scopa di Ascoli e per aver insegnato religione in diverse scuole superiori
...

«Diamo il triste annuncio della scomparsa di don Giacomo, che dopo questi mesi di malattia è tornato nella casa del Padre».

Con queste parole il parroco di Castel di Lama, don Paolo Sabatini, annuncia la scomparsa del parroco emerito della parrocchia Sant’Antonio di Padova, don Giacomo Scialonga, di 85 anni.

Don Giacomo Scialanga

Don Giacomo Scialanga, parroco emerito della parrocchia S. Antonio di Padova in Castel di lama, ha svolto il suo servizio anche nella chiesa dell’Adorazione,  detta Scopa, di Ascoli, e nella parrocchia di Vallorano a Venarotta.

Ha insegnato per diversi anni la religione cattolica nelle scuole superiori.

Il suo impegno si è manifestato nell’attenzione verso i più deboli, dai poveri agli ammalati, ai tossicodipendenti e tutte le persone in difficoltà.

La camera ardente sarà allestita nella chiesa di San Filippo neri a Villa Sant’Antonio a partire dalle ore 18 di oggi, giovedì 17 settembre 2020.

Il funerale si terrà sabato 19 settembre nella chiesa di Sant’Antonio di Padova.

Successivamente la salma sarà portata presso la cappella dell’Icona Passatora in frazione Retrosi di Amatrice per poi li essere tumulata.

La famiglia e l’intera comunità parrocchiale ringraziano già da ora coloro che vorranno manifestare la propria vicinanza in questo momento particolare e raccomandano il rispetto delle misure di sicurezza anti Covid (mascherina, distanziamento e disinfezione delle mano) durante le visite alla camera ardente le celebrazioni funebri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X