facebook rss

Ascoli, tris di rinforzi
per la difesa:
in arrivo Avlonitis,
Sarzi Puttini e Corbo

SERIE B - Dopo i tre colpi a centrocampo, l'Ascoli piazza anche tre colpi per il reparto arretrato. Dal mercato degli svincolati prelevato il difensore greco, ex compagno di Donis e reduce da un'esperienza in Austria con lo Sturm Graz. Fatta per il terzino sinistro del Carpi, già messo nel mirino da alcune settimane. Bianconeri in vantaggio anche per il giovane centrale del Bologna, cercato anche dal Lecce

Il direttore sportivo Giuseppe Bifulco

di Salvatore Mastropietro

Dopo aver sistemato il reparto di centrocampo con gli acquisti di Donis, Buchel e Saric, in casa Ascoli si sta pensando a rinforzare il reparto difensivo e quello offensivo. Per quanto riguarda la difesa, il direttore sportivo Giuseppe Bifulco ed il direttore generale Piero Ducci hanno praticamente chiuso tre colpi. Si tratta di due difensori centrali ed un terzino sinistro: Anastasios Avlonitis, Daniele Sarzi Puttini e Gabriele Corbo.

Anastasios Avlonitis, prossimo difensore dell’Ascoli

Avlonitis è un altro colpo a sorpresa concluso dal club bianconero sulla base dell’attento lavoro di scouting svolto su tutto il panorama calcistico europeo. Si tratta di un 30enne difensore centrale svincolato dopo un’esperienza in Austria con la maglia dello Sturm Graz, con cui ha collezionato circa 60 presenze comprese 5 apparizioni nei preliminari di Champions League ed Europa League. In passato ha guidato la difesa dei maggiori club ellenici come Panionos, Olympiacos e Panathinaikos (dove ha giocato anche con Christos Donis). Ci sarà sicuramente da valutare il suo impatto su un nuovo campionato come quello italiano, ma il curriculum fa sicuramente ben sperare. Avlonitis è atteso in città già in giornata per firmare il contratto che lo legherà alla società di Corso Vittorio Emanuele, presumibilmente un biennale fino al 30 giugno 2022.

Il nome di Daniele Sarzi Puttini, terzino sinistro del Carpi, invece, è stato abbastanza ricorrente nelle ultime settimane. Il direttore Bifulco lo aveva già messo nel mirino ad inizio settembre, quando l’Ascoli stava trattando Dario Saric con il club emiliano. Inizialmente si era ipotizzata una doppia operazione, ma poi la trattativa per il classe 1996 biancorosso è proseguita parallelamente. Nei giorni scorsi è arrivata la svolta ed ora restano solo alcuni piccoli dettagli da limare tra le parti. Dovrebbe arrivare a titolo definitivo.

Sarzi Puttini viene da un ottimo campionato con il Carpi, squadra con cui ha anche esordito in Serie B all’età di 18 anni. In totale vanta un centinaio di presenze nel campionato di Serie C. Da sottolineare anche una sua esperienza di un anno con la maglia della Fermana. Le caratteristiche che hanno convinto il club bianconero sono la sua propensione offensiva e la buona tecnica in materia di cross. Tuttavia, la struttura fisica gli ha permesso in passato di ricoprire anche il ruolo di difensore centrale.

Il terzo acquisto per il reparto arretrato a disposizione di Valerio Bertotto è quello di Gabriele Corbo. Si tratta di un centrale classe 2000 di proprietà del Bologna. Il club felsineo in passato ha pagato circa 1 milione e 300 mila euro per strapparlo allo Spezia, che ne deteneva il cartellino. Corbo, napoletano di nascita, ha già esordito in Serie A nel corso della scorsa stagione. Nelle ultime settimane è stato molto vicino al Lecce, ma nella giornata di ieri l’Ascoli ha piazzato lo scatto probabilmente decisivo. Il club bianconero lo sta per prelevare in prestito con diritto di riscatto, ma è probabile che gli emiliani mantengano un’opzione di “recompra” sul giocatore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X