facebook rss

Il capogruppo di maggioranza Giacoboni:
«Principi ha perso un anno fa»

FOLIGNANO - Si accende il dibattito politico dopo il voto di domenica per le elezioni Regionali. «I risultati dell'amministrazione comunale, anche alla luce di quello che è accaduto per il coronavirus, sono sotto gli occhi di tutti. I folignanesi prediligono le persone competenti e pragmatiche rispetto alle chiacchiere, lo hanno già dimostrato un anno fa»

I risultati delle elezioni regionali accendono il clima politico folignanese. Dopo le punzecchiate (leggi l’articolo) del capogruppo di minoranza “Uniti per Folignano“, Pietro Principi (Lega) arriva la secca replica del capogruppo di maggioranza, Marco Giacoboni (Folignano Bene Comune)

«Ci fa piacere -dice Giacoboni- che Pietro Principi analizzi il voto delle regionali, sarebbe auspicabile che riflettesse anche sulle comunali dello scorso anno perché da come parla sembrerebbe non aver ancora compreso i risultati. 

Marco Giacoboni

Sicuramente il Principi ha vissuto su un altro pianeta in quest’ultimo anno, forse non è a conoscenza che il Sindaco Terrani e l’amministrazione comunale si sono dovuti misurare con la sfida del coronavirus dimostrando un’attenzione costante verso la popolazione, dalle cose più semplici a quelle più importanti.

Siamo stati il primo comune a chiudere i parchi, ad attivare la consegna a domicilio di farmaci e beni di prima necessità, a mettere insieme le attività commerciali per consegnare i prodotti nelle abitazioni, a distribuire le mascherine a tutti quando erano introvabili.

Abbiamo concesso il suolo pubblico gratuito alle attività commerciali che lo hanno richiesto, ci siamo fatti carico delle rette dell’asilo nido per le famiglie del territorio, abbiamo stanziato un contributo per le famiglie che non potevano permettersi un pc per la didattica a distanza dei propri figli, abbiamo predisposto tre bandi per elargire buoni spesa alle famiglie in difficoltà, abbiamo organizzato un centro estivo comunale, abbiamo stanziato un fondo di 100.000 euro per l’emergenza e stiamo predisponendo un bando per gli affitti che integrerà quello regionale di cui probabilmente anche ignora l’esistenza». 

Giacoboni parla anche dei recenti casi di Covid a Folignano.

«Nelle ultime settimane -afferma- la gestione dell’emergenza è stata altresì impeccabile, basti pensare alla tempestività con cui nella serata di sabato 12 settembre il sindaco ha concordato con il parroco l’annullamento delle funzioni religiose per le feste patronali in corso o il raccordo con l’Asur per l’effettuazione dei tamponi in loco a chi aveva frequentato la parrocchia. 

Pietro Principi

Il tutto nel bel mezzo della riapertura delle scuole avvenuta dopo i lavori di messa in sicurezza degli edifici: abbiamo utilizzato al meglio il finanziamento Poi di 40.000 euro ottenuto dal governo che ha consentito ai bambini del territorio di tornare a scuola scongiurando disagi e doppi turni. Nel mentre abbiamo anche dislocato i seggi elettorali per evitare l’interruzione della didattica.

Questi sono solo alcuni spunti che dimostrano l’inattendibilità e la strumentalità dell’opposizione che anziché dare una mano nell’interesse del territorio si arrampica sugli specchi.

Probabilmente a Principi&C. oltre al coronavirus sarà sfuggito tutto il lavoro che l’Amministrazione comunale ha svolto nel solo primo anno di mandato: abbiamo già realizzato una scuola provvisoria a Piane di Morro, abbiamo avviato i cantieri per l’infanzia di Folignano, abbiamo ultimato i lavori del nuovo campo di calcio a 8 di Villa Pigna e del nuovo campo di calcio a 5 a Piane di Morro, abbiamo avviato un cantiere per risistemare la strada di San Cipriano, abbiamo completato l’area parcheggio dove si trovava la struttura integrata e i marciapiedi in via Torsellini, abbiamo realizzato la zona fitness in Via Ancona e abbiamo effettuato i lavori per il trasferimento degli uffici comunali nel capoluogo restituendo alla scuola spazi dedicati ai bambini con disabilità grave.

Matteo Terrani (Foto Andrea Vagnoni)

Comprendiamo l’euforia di Principi per le regionali ma lo invitiamo a tornare sul pianeta terra perché i risultati dell’amministrazione comunale di Folignano sono ampiamente riconosciuti non solo dai nostri concittadini ma anche da quelli degli altri comuni, a prescindere dai colori politici. 

Confidiamo -conclude- comunque che Principi possa collaborare con il sindaco e l’Amministrazione comunale come spesso accade con qualche suo collega d’opposizione, affinché si possano ricercare insieme strade e percorsi comuni nell’interesse del territorio, anche perché tutto può essere migliorabile e c’è ancora tanto lavoro da fare. 

I folignanesi prediligono le persone competenti e pragmatiche rispetto alle chiacchiere, lo hanno già dimostrato un anno fa».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X