facebook rss

Rischia di partorire in auto,
scortata in ospedale dai vigili

UNA DONNA di 40 anni è stata soccorsa ad Ancona. Il marito ha fermato una pattuglia per chiedere aiuto, poi la corsa al Salesi dove un'ora dopo è nata una splendida bambina

incidenti-ghiaccio-116-asse_nord-sud-650x433

(foto d’archivio)

 

Rischia di partorire in auto sull’Asse, la strada che collega il centro di Ancona con la Strada Statale 16 Adriatica, la polizia locale la scorta fino all’ospedale Salesi e lì la donna dà alla luce una splendida bambina.

E’ accaduto questa mattina, poco dopo le 12.

Protagonista una 40enne, al suo secondo figlio.

Mentre gli agenti stavano percorrendo l’Asse sono stati fermati da un uomo che chiedeva insistentemente aiuto: alla moglie si erano rotte le acquee stava per partorire in auto.

Gli agenti della comandante Liliana Rovaldi hanno così deciso subito di mettersi di scorta alla vettura e accompagnare l’auto, una Mitsubishi condotta dal marito con a bordo la signora partoriente e anche la figlioletta di 8 anni, a tutta velocità fino all’ospedale pediatrico del capoluogo di regione.

All’arrivo al Pronto Soccorso erano già presenti medici e infermieri pronti ad accogliere la partoriente.

Dopo nemmeno un’ora è nata una splendida bambina.

Mamma e neonata stanno bene. Felice anche il papà che ha calorosamente ringraziato gli agenti della polizia locale per il tempestivo aiuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X