facebook rss

Scontro tra auto e vespa in via Aprutina,
grave 67enne trasportato al Torrette

ASCOLI - L'incidente è accaduto intorno alle 14,30. La vittima, P.F.G. le sue iniziali, in sella al due ruote ha impattato contro una Opel Meriva condotta da un uomo di circa 80 anni. Nell'urto è stato sbalzato in aria per ricadere sull'asfalto perdendo anche il casco. Sequestrati i mezzi incidentati. Sulla dinamica indaga la Polizia Municipale

E’ in prognosi riservata per un grave trauma cranico all’ospedale “Torrette” di Ancona un uomo di 67 anni – P.F.G. le sue iniziali – che oggi, 6 ottobre intorno alle 14.30, si è scontrato con un’auto mentre era in sella alla sua Vespa.

Foto d’archivio

L’incidente è accaduto in via Aprutina, ad Ascoli, all’altezza del “Bazar dell’Assassino”, di fronte all’incrocio con via del Commercio (prima del  sottopasso che conduce al centro commerciale Al Battente).

Da una prima ricostruzione – ma le indagini sono ancora in corso da parte degli agenti della Polizia Municipale di Ascoli – una Opel Meriva, guidata da un uomo di circa 80 anni e che procedeva  su via Aprutina in direzione Ascoli, nello svoltare a sinistra ha impattato contro la Vespa Piaggio che procedeva in senso opposto.

Il 67enne in sella alla Vespa, sbattendo violentemente contro lo sportello dell’auto fino a far esplodere l’air bag laterale, è stato sbalzato in aria per poi ricadere sull’asfalto, mentre il ciclomotore è finito dall’altra parte della carreggiata.

La vittima nella caduta ha perso anche il casco che è stato recuperato dai Vigili urbani per i controlli di rito.

Le condizioni dell’uomo sono apparse subito preoccupanti ai soccorritori inviati dalla centrale operativa del 118, che in un primo momento hanno condotto il paziente al Pronto Soccorso dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, per stabilizzarlo.

Nel frattempo era stata allertata l’eliambulanza che è atterrata poco dopo nella piazzola Soi del Pennile di Sotto, dove c’è stato il rendez vous con l’ambulanza che trasportava il paziente.

Da lì, l’elicottero è ripartito per il Trauma Center regionale con il 67enne a bordo.

I mezzi coinvolti sono stati posti sotto sequestro per ordine del magistrato di turno, in attesa di sviluppi sulle condizioni del ferito.

Negativi i test di legge, sul conducente della Opel che non ha riportato traumi.

Sul posto è intervenuta anche una Volante della Polizia per coadiuvare i colleghi della Municipale, impegnati a ricostruire la delicata dinamica, a disciplinate il traffico a senso alternato.

m.n.g.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X