facebook rss

Covid, salta
la Fiera di San Martino

GROTTAMMARE - Lo storico evento si sarebbe tenuto lo stesso nonostante il virus, ma la salita della curva dei contagi ha rialzato l'allerta. Il sindaco Piergallini e l'assessore Rossi: «Un piccolo lutto per la conunità ma non si può non tener conto della situazione»

«È una notizia che non avremmo voluto dare mai, per il valore simbolico e identitario, oltre che economico e promozionale, della nostra Fiera di San Martino».

Una vecchia edizione della fiera

Esordiscono così il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore allo sviluppo e alla promozione Lorenzo Rossi, nel dare l’annuncio ufficiale della sospensione dell’edizione 2020 della tradizionale e frequentatissima manifestazione.

«Già da metà agosto – spiegano sindaco e assessore – avevamo acceso la macchina e scaldato i motori per trovarci pronti: stavamo provando a organizzare un’edizione di San Martino in sicurezza, che andasse anche oltre quanto richiesto dai protocolli istituzionali anti Covid per fiere e mercati. L’idea era di allargare l’area a tutto il centro cittadino, spingendosi più a nord e più a sud e anche sul lungomare, per staccare tra loro i banchi e permettere ancor più distanziamento tra le persone. Inoltre, avevamo previsto l’obbligo di mascherina all’interno del perimetro con un aumento cospicuo della vigilanza».

«Certo – continuano i due amministratori– come ci eravamo detti fin da subito, se la situazione epidemiologica fosse peggiorata, avremmo dovuto abbandonare qualsiasi tentativo. Purtroppo, è quanto avvenuto. La curva dei contagi è sotto gli occhi di tutti: non si può non tener conto di una situazione di allerta “arancione”. Del resto, anche le massime istituzioni statali stanno prorogando al 31 gennaio 2021 lo stato d’emergenza».

«Ieri mattina – informano Piergallini e Rossi – ci siamo confrontati in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, e abbiamo convenuto che è questa edizione della nostra amata fiera non sarà celebrabile».

Non manca un ringraziamento all’Ufficio Commercio «che ha lavorato alacremente anche in questa situazione dubbia». «Per Grottammare è un piccolo lutto, lo sappiamo -concludono Piergallini e Rossi-. Ma la magia di San Martino, forte della sua tradizione plurisecolare, saprà sconfiggere anche il Covid e porterà la sua proverbiale estate in questo autunno pandemico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X