facebook rss

Nel locale si consuma troppo alcol,
licenza sequestrata per 8 giorni

CASTIGNANO - Il provvedimento emesso dal questore dopo i ripetuti controlli dei Carabinieri. Presenza fissa di persone in stato di alterazione e stop all'esercizio. A Montemonaco un 40enne beccato con un tasso alcolemico doppio rispetto al consentito. A Castel di Lama truffa alla guida per una 42enne

Fine settimana intenso per i Carabinieri, soprattutto per quanto riguarda il rapporto tra alcol e guida. Due i casi emersi. Il primo accaduto a Montemonaco, dove è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza un 40enne pescarese, conosciuto alle forze dell’ordine, trovato con un tasso alcolemico doppio rispetto al massimo consentito. All’uomo è stata ritirata la patente e l’autovettura su cui viaggiava posta sotto sequestro.

Weekend di controlli per i Carabinieri

Diverso quanto successo a Castignano, coi Carabinieri che hanno notificato ai titolari di un esercizio pubblico un provvedimento di sospensione della licenza per 8 giorni emesso dal questore. Una notifica scaturita da ripetuti controlli che nel tempo hanno accertato la presenza nel locale di persone in stato di alterazione per l’uso smodato di alcolici, alcune di esse conosciute alle forze dell’ordine.

Infine, il caso di una donna che sporge falsa denuncia di smarrimento dei documenti di circolazione. Ma è solo un modo per eludere i controlli. Gli stessi documenti, infatti, le erano stati sequestrati dai Carabinieri insieme all’automobile.

E’ la truffa messa in atto da una 42enne del Teramano e portata alla luce dai Carabinieri di Castel di Lama. Dopo il controllo la donna è stata denunciata per falso ideologico e sottrazione di cose sottoposte a sequestro. L’autovettura è stata nuovamente sequestrata ed affidata ad una ditta autorizzata alla custodia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X