facebook rss

Scene da Far West a Borgo Solestà:
un accoltellato all’ospedale, è grave
Arrestato un uomo di origini napoletane

ASCOLI - E' accaduto in via Verdi, nel cuore del popolare quartiere. Dalla parole ai fatti c'è voluto poco. E alla fine l'ascolano G.F. è stato raggiunto da tre fendenti: soccorso e trasportato al "Mazzoni". Intervenuti i Carabinieri, ma anche Polizia e 118. Nel frattempo si sono accapigliate anche le donne dei due contendenti

 

Uno all’ospedale e uno nella caserma dei Carabinieri di Ascoli in attesa di raggiungere il carcere. Per il secondo soggetto, il “viaggio” in auto con i Carabinieri è durato una trentina di secondi visto che la caserma “Piermanni”, sede del Comando provinciale, si trova a poco più di trecento metri.

Il napoletano mentre viene portato via dai Carabinieri

E’ accaduto in serata nel cuore del popoloso quartiere di Borgo Solestà, in via Verdi, all’altezza del Bar Musical e del Panificio Marozzi.

Un classico: dalle parole si è passati alle grida, poi alle minacce e infine alle mani. Stavolta è però spuntata anche una lama. Quella di un coltello con cui è rimasto ferito l’ascolano G.F., il quale è stato soccorso e trasportato dall’ambulanza del 118 all’ospedale “Mazzoni”. Le sue condizioni sono preoccupanti.

A raggiungerlo  – sembra con tre coltellate – un uomo di origini napoletane che è stato poi raggiunto e bloccato (molto a fatica, vista anche la sua mole) dai Carabinieri che sono giunti in forze sul posto con diversi mezzi a sirene spiegate.

Le due donne che si rotolano e accapigliano per terra

Il ferimento è avvenuto in strada e i motivi che hanno scatenato la furia sono ora al vaglio dei militari dell’Arma che stanno ascoltando la persona nei confronti della quale sono scattate le manette.

Entrambe le persone coinvolte non sono sconosciute alle forze dell’ordine.

A rendere la scena ancora più cruenta, ci si sono messe due donne – le fidanzate dei contendenti – che si sono accapigliate lì a pochi metri. Anche loro sono state separate a fatica da Carabinieri e Polizia, visto che sul posto sono intervenute anche alcune Volanti della Questura.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X