Quantcast
facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Leali ne salva due,
ma poi deve arrendersi
(Tutte le foto)

SERIE B - Il portiere bianconero protagonista sotto il diluvio. Si supera in almeno due circostanze ma nulla può sulla conclusone da tre punti di Anderson. Bene anche il solito Saric e la coppia difensiva Brosco-Avlontis alle prese con il gigante Djuric. Esordio tra i "prof" per Lico
...

Le proteste di Cangiano dopo il rigore negato

di Andrea Ferretti

Leali 7 – Il migliore dei bianconeri. Salva il risultato il un paio di circostanze, soprattutto su Aya nella ripresa.

Pucino 5,5 – Partita solida senza grosse sbavature fino al gol partita di Anderson quando lascia troppo spazio al brasiliano che calcia in porta quasi indisturbato.

Brosco 6,5 – Lotta come un leone per 90 minuti tenendo a bada Djuric.

avlonitis

Avlonitis 6,5 – Sempre ben posizionato e attento in marcatura. Non si fa problemi quando c’è da buttare fuori la palla per non rischiare.

Kragl 6 – Non riesce ad impostare il gioco come vorrebbe per via delle condizioni del campo. Predilige la fase difensiva e si limita a dei buoni cross sui calci piazzati.

Cavion 6 – Le condizioni del campo lo mettono in difficoltà ma non lo frenano. Solita buona gara fatta di corsa e sacrificio al servizio della squadra.

Saric 6,5 – Frena le offensive granata ed imbastisce ripartenze veloci. L’Ascoli a centrocampo non può fare a meno di lui.

Tupta 6 – Parte largo a destra poi con il passaggio al 3-5-2 va a fare la punta. E’ sua la più ghiotta occasione da gol bianconera, ma Belec gli nega la gioia del primo gol in bianconero.

Sabiri 5 – Non riesce ad esprimere le sue qualità per via del terreno di gioco impantanato. Bertotto lo sostituisce dopo un tempo.

pierini

Pierini 5 – Unico sussulto degno di nota un tiro a giro di sinistro malriuscito e fuori misura rispetto alla porta difesa da Belec. Troppo poco.

Bajic 5,5 – Costantemente marcato dai centrali granata fa quel che può lottando 90 minuti. Buone sponde per i compagni ma non pervenuto sotto porta.

Lico 6 – Entra ad inizio ripresa al posto di Sabiri. Per lui è l’esordio tra i professionisti dopo anni nei settori giovanili. Dimostra un buona personalità, per ora può bastare.

Spendlhofer 6 – In campo dopo 15’ minuti della ripresa per rinfoltire la difesa. Fornisce il suo contributo.

Corbo e Cangiano S.V.

Ascoli, disco rosso (1-0) con la Salernitana: beffa doppia per il rigore negato nel finale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X