facebook rss

Internationaler Bioweinpreis,
trionfa il vino piceno

OFFIDA - Vittoria per il "Confusion" di Terra Argillosa al concorso internazionale che dal 2009 seleziona i migliori vini biologici provenienti da tutto il mondo

E’ una cantina picena la vincitrice assoluta dell’edizione autunnale dell’Internationaler Bioweinpreis 2020, concorso internazionale che dal 2009 seleziona i migliori vini biologici provenienti da tutto il mondo.

Raffaele Paolini e Sara Tirabassi

Il Marche Rosso Igt “Confusion” 2012 della cantina Terra Argillosa di Offida ha infatti ottenuto il punteggio più alto tra le centinaia di bottiglie in gara, conquistando ben 99 punti su 100 e la conseguente medaglia Grande Oro.

Alle sue spalle, ex aequo, si sono piazzate la cantina umbra Antonelli e la toscana Fattoria La Vialla.

Se il podio tutto italiano in Germania conferma il livello d’eccellenza raggiunto dal nostro Paese nella produzione di vini rispettosi dell’ambiente, il primato piceno accende i riflettori su un terroir che negli ultimi anni è cresciuto enormemente grazie alle scelte in vigna e in cantina portate avanti in particolare da aziende vitivinicole di piccole e medie dimensioni.

Soddisfatti Raffaele Paolini, alla guida di Terra Argillosa insieme alla moglie Sara Tirabassi.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X