Quantcast
facebook rss

L’aiuto durante l’emergenza,
Anpas ringrazia Gabrielli

CONSEGNATA una targa di ringraziamento al gruppo imprenditoriale ascolano in ricordo del sostegno dato al volontariato marchigiano lo scorso luglio per la lotta al Covid
...

Un gesto di riconoscimento nei confronti delle “croci marchigiane” che hanno svolto un compito straordinario nel periodo del lockdown: lo scorso 23 luglio, durante una cerimonia solenne che si è svolta nel piazzale antistante il superstore “Oasi” di Ancona, il Gruppo Gabrielli donò 80 kit, ciascuno dei quali composto da un sanificatore di ultima generazione ed una sedia “scendi scale” per le evacuazioni di emergenza, al mondo del volontariato marchigiano.

La targa di ringraziamento

Il 31 ottobre, nel corso dell’assemblea regionale online, l’Anpas ha ringraziato il Gruppo Gabrielli con la consegna di una targa.

«Con questo riconoscimento simbolico desideriamo ringraziare il Gruppo Gabrielli per l’importante donazione fatta nel luglio scorso -spiega il presidente regionale Andrea Sbaffo -. L’emergenza purtroppo continua e noi volontari Anpas  siamo di nuovo in prima linea nel combattere la guerra contro il Covid sia nei trasporti di emergenza che nei servizi ai cittadini, una guerra che si può vincere nelle varie battaglie quotidiane solo  insieme alla comunità e il nostro ringraziamento al Gruppo Gabrielli va anche per aver contribuito in maniera tangibile alla diffusione della cultura della solidarietà».

Cesira Gabrielli

«Fa sempre piacere ricevere un segno di gratitudine, anche se nello specifico un attestato significativo di riconoscenza lo dobbiamo a voi che vi adoperate costantemente per la collettività -commenta Cesira Gabrielli, presidentessa della Holding del Gruppo-. Siamo onorati di aver potuto dare un contributo tangibile al mondo del volontariato e dimostrare la nostra vicinanza alla società civile, specialmente in questo periodo di grave situazione sanitaria che sta comportando una crisi economica altrettanto grave. In Italia, ci sono quasi 7 milioni di volontari: chi fa volontariato non fa del bene solo agli altri ma anche a sé stesso ed alimenta un tessuto di risorse civiche di cui il nostro Paese ha bisogno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X