Quantcast
facebook rss

Bare scoperchiate,
parziale copertura
«Ma il problema permane»

ASCOLI - Ascoli Nostra interviene di nuovo dopo a segnalazione di 15 giorni realtiva a una zona del cimitero. «Constatiamo con piacere che qualcuno ha preso atto della nostra segnalazione. Resta vivo il disagio causato dai dilavaggi meteorici»
...

La zona incriminata

«Constatiamo con piacere che qualcuno ha preso atto della nostra segnalazione sulle bare abbandonate nel cimitero cittadino. Le bare di legno sono scomparse e la catasta dei sarcofagi di zinco è stata parzialmente coperta da un telo, mentre la parte più a monte rimane ancora esposta agli agenti atmosferici. Permane però il grave problema delle infiltrazioni causate dai dilavaggi meteorici. Anche il cancello è stato protetto da un nuovo telo, celando meglio il macabro scenario».

Una delle coperture

A parlare è Ascoli Nostra, dopo la segnalazione denuncia di quindici giorni sulla situazione in cui versa una parte del cimitero civico.

«Soluzioni che speriamo siano temporanee in considerazione della commemorazione dei defunti: chiediamo pertanto che la cittadinanza venga messa a conoscenza delle azioni intraprese per risolvere definitivamente il problema dell’immagazzinamento e dello smaltimento di questi rifiuti speciali. Nessuno pensi che nascondere i fatti sia la soluzione del problema usando il vecchio detto “occhio non vede, cuore non duole”».

Bare scoperchiate e “sarcofagi” di zinco accatastati al cimitero comunale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X