Quantcast
facebook rss

Antonio Casilio ricordato
dal Centro Marcia Solestà

GROTTAMMARE - La società ascolana, che ha organizzato i recenti Campionati italiani di marcia insieme al Comune e alla Fondazione Simona Orlini, ha voluto dedicare un trofeo all’indimenticabile personaggio, scomparso un anno fa, che tanto si era speso anche per questa manifestazione
...

Antonio Casilio

In occasione de recenti Campionati italiani di marcia svoltisi a Grottammare, gli organizzatori del Centro Marcia Solestà di Ascoli (in collaborazione con la Fondazione Simona Orlini e la locale Amministrazione comunale) hanno voluto ricordare Antonio Casilio, socio onorario e grande sportivo, scomparso lo scorso anno (il 4 novembre) a pochi giorni dall’edizione 2019 dei Campionati italiani di marca del 20 ottobre, anche in quell’occasione ospitati a Grottammare.

Casilio (a sinistra) versione giovane calciatore

Una manifestazione alla quale aveva dedicato entusiasmo e passione per organizzarla e promuoverla. A conclusone di questa edizione 2020, il Centro Marcia Solestà di Vincenzo Ferretti gli ha voluto dedicare un trofeo, ricevendo i ringraziamenti della moglie Lavinia, dei figli, del nipote Ernesto e di tutti i suoi familiari.

Antonio Casilio era il “mister”, era quello che correva dietro ad un pallone o che organizzava un Festival dell’Avanti o una campagna elettorale, che aprì un profilo Facebook per rintracciare tutti i Casilio del mondo, da Castelnuovo a Niagara Falls, che si scoprì mecenate rivoluzionando un vicolo abbandonato di Grottammare per dedicarlo ai giovani pittori provenienti da tutta Italia, che si accapigliava con le varie Amministrazioni comunali per creare spazi di aggregazione per i giovani. Davvero un grande uomo, un personaggio indimenticabile, unico.

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X