Quantcast
facebook rss

Attività in difficoltà causa Covid,
ecco il market place
“Commercio Virtuoso”

ASCOLI - La piattaforma nazionale nata per fornire un canale di vendita online a tutte le realtà costrette alla chiusura sbarca anche tra le cento torri. L'idea dell'ingegnere Conti Taguali
...

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città nelle Marche, tra cui Ascoli.

Gabriele Conti Taguali

La piattaforma di e-commerce è nata durante il lockdown per l’emergenza Coronavirus con l’obiettivo di fornire un canale di vendita online a tutte le attività costrette alla chiusura.

«L’idea mi è venuta guardando le molte interviste a tanti piccoli negozianti, costretti ad abbassare la saracinesca, che non sapevano come arrivare a fine mese -spiega il fondatore Gabriele Conti Taguali-. Mi ha poi molto colpito come, spontaneamente, siano nate catene di solidarietà che hanno permesso all’Italia di andare avanti e stringersi ancora più forte. Ho pensato che tutto questo dovesse essere supportato anche da scelte e possibilità di consumo consapevole».

«L’idea di Commercio Virtuoso è quella di andare in contrasto con gli algoritmi che controllano piattaforme come Amazon che favoriscono i prodotti al prezzo più basso, con i profitti più alti spesso da venditori che risiedono al di fuori del nostro paese -conclude-. Così è nato il concetto di “Acquistare locale per sostenere persone”».

Oggi CommercioVirtuoso.it aggrega oltre 200 attività commerciali in tutta Italia, produttori del Made in Italy ma soprattutto commercianti di prodotti di largo consumo e si prepara ad una nuova espansione più capillare sul territorio italiano a partire da dieci città marchigiane selezionate.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X