Quantcast
facebook rss

Samb in ansia per Maxi Lopez,
quasi certo il suo forfait
con il Perugia

SERIE C - Il capitano rossoblù per un problema al polpaccio salterà la sfida con i grifoni, a meno di un recupero in extremis. Zironelli prova il tandem Lescano-Nocciolini, ma deve trovare una collocazione per Botta. La formazione rivierasca non vince con gli umbri dal 21 novembre 1982, nella gara decisa dal difensore Ipsaro Passione
...

Maxi Lopez

di Benedetto Marinangeli

Sono sempre le condizioni fisiche di Maxi Lopez a tenere banco in casa Samb. Il capitano rossoblù domenica scorsa ha preso una botta al polpaccio che ne potrebbe pregiudicare l’impiego contro il Perugia. Maxi Lopez si è sottoposto a tutte le cure necessarie ed ha anche ripreso blandamente a correre. Domani mattina nella seduta di rifinitura Zironelli valuterà attentamente le sue condizioni. La sensazione è che salterà il big match con gli umbri. A questo punto sarà compito di Zironelli trovare le giuste soluzioni.

Lescano

La più probabile è quella di schierare il tandem Lescano-Nocciolini. Ma anche contro il Perugia il nodo gordiano da sciogliere riguarda l’utilizzo o meno di Ruben Botta. A Bolzano il fantasista argentino è partito dalla panchina ma domenica potrebbe tornare veramente utile per scardinare la retroguardia umbra. Grifoni che arriveranno a Sanb Benedetto con gli uomini contai viste le numerose assenze sia per i casi Covid ma anche per alcuni calciatori tra i quali Burrai e Negro non al top fisicamente. Mister Caserta deve anche valutare le condizioni fisiche di Kouan, Angella, Minesso, Elia e Crialese.

I PRECEDENTI – Sono venti i precedenti tra Samb e Perugia in casa rossoblù, diciotto in campionato (6 in serie B, 12 in C) e due in Coppa Italia di serie C.

I primi dodici incontri si sono giocati al Ballarin, gli ultimi otto (compresi i due di Coppa) al Riviera delle Palme. Il bilancio complessivo è di 6 vittorie della Samb (una in Coppa), 11 pareggi e 3 vittorie degli umbri (una in Coppa). Il primo scontro porta la data del 29 gennaio 1933, in serie C, e termina 0-0 come anche in pareggio si conclude quello del 2 ottobre 1938, 1-1.

Nell’immediato dopoguerra i rossoblù vincono quattro incontri consecutivi di cui l’ultimo dal risultato roboante 5-0 il 31 dicembre 1950. Sedici anni dopo nel campionato 1966-1967 la Samb di Giorgio Valentinuzzi non va oltre lo 0-0 contro i grifoni di mister Guido Mazzetti che a fine stagione saranno promossi in serie B. Il 19 gennaio 1975 Samb e Perugia si ritrovano proprio nei cadetti. Anche in quest’occasione la Samb, allenata da Marino Bergamasco, non va oltre lo 0-0 ma, contro il Perugia di Ilario Castagner che a fine campionato conquisterà la prima storica promozione in serie A.

Nedo Sonetti: c’era lui sulla panchina rossoblù nella vittoria, dopo 32 anni, del 1982

Il 2 maggio 1982 è ancora pareggio, 1-1. La Samb di Nedo Sonetti va in vantaggio nel primo tempo con un gol di Walter Santo Perrotta con i biancorossi di Gustavo Giagnoni che pareggiano a metà ripresa con Giovanni Pagliari. Sei mesi dopo, il 21 novembre, la Samb torna alla vittoria dopo 32 anni. Per i ragazzi di Sonetti basta la rete di Franco Ipsaro Passione per battere il Perugia di Aldo Agroppi. E’ questa l’ultima vittoria in campionato contro i Grifoni.

Seguono tre pareggi, sempre in serie B: lo 0-0 dell’11 settembre 1983, prima giornata di campionato, l’ 1-1 del 25 novembre 1984 (Salvatore Buoncammino porta in vantaggio la Samb, Rondini pareggia) e lo 0-0 del 20 ottobre 1985, primo scontro disputato sull’erba del Riviera delle Palme e ultimo in serie B. La prima sconfitta rossoblù arriva il 3 giugno 1990, ultima giornata di un campionato che sancisce la retrocessione della Samb in serie C2. La formazione allenata da Bruno Pace viene superata per 4-2. Le reti rivierasche sono messe a segno dai giovani Ottavio Palladini e Sebastiano Vecchiola.

Poi altri tre pareggi in serie C. 0-0 l’1 dicembre 1991 (sulla panchina rossoblù siede Giorgio Rumignani), l’ 1-1 del 6 marzo 1994 con oltre settemila paganti e record d’incasso (15’pt Damiani, 6’st Cornacchini) e l’ 1-1 del 14 gennaio 2007 (gol del perugino Guadalupi dopo quattro minuti di gioco, pareggio di Carlini al quarto d’ora della ripresa). L’ultimo precedente è datato 14 ottobre 2007. La Samb allenata da Guido Ugolotti fu sconfitta per 1-0. Per gli umbri di Antonello Cuccureddu va a segno Gianni Califano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X