Quantcast
facebook rss

Banda ultra larga, collaudata
la rete in 6 Comuni del Piceno

FIBRA OTTICA - Gli impianti, realizzati nell'ambito del progetto della Regione Marche, sono pronti per le attivazioni. Ecco come poter verificare la copertura. L'assessore regionale Carloni: «Entro fine anno pronti nel 25% dei territori previsti»
...

 

In sei Comuni del Piceno la fibra ottica non è più un’utopia. Sono terminati i lavori previsti nel Piano banda ultra larga approvato dalla Regione Marche.

Lavori in corso (foto di archivio)

Gli impianti sono stati collaudati dalla Infratel in 19 Comuni della regione. Tra loro anche Cossignano, Montalto, Montedinove, Montefiore, Palmiano e Ripatransone. 

Lo annuncia il vicepresidente e assessore della Regione Marche alla Digitalizzazione Mirco Carloni che, in questi giorni, ha analizzato una serie di soluzioni attivabili per ridurre i tempi di lavorazione dei cantieri e si è fatto promotore di un incontro con Enel ed Open Fiber. Nel corso della riunione sono state concordate alcune sinergie ed è stato istituito un tavolo tecnico finalizzato ad esaminare e risolvere criticità connesse ai cantieri ed i conseguenti ritardi nella consegna delle opere.

«Finalmente – prosegue Carloni – molti cantieri sono stati chiusi e altri se ne aggiungeranno da qui alla fine dell’anno: circa il 25% dei Comuni previsti dal piano.

La banda ultra larga è una necessità per i nostri territori che porterà grandi benefici ai cittadini e alle imprese e ringrazio i vertici Enel ed Open Fiber per la disponibilità che è stata dimostrata nell’individuare soluzioni praticabili per far avanzare con maggiore velocità il progetto».

Consultando il sito della società concessionaria (https://openfiber.it/verifica-copertura/), è possibile per i cittadini verificare la copertura del Comune di proprio interesse, nonché le offerte commerciali e gli operatori a cui rivolgersi per richiedere l’attivazione del servizio.

Nel resto delle Marche, gli impianti sono stati pure collaudati a Jesi (Ancona). Nel Fermano a Belmonte Piceno, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Montelparo, Ortezzano e Ponzano di Fermo. Nella provincia di Macerata i Comuni interessati sono Bolognola, Gualdo e Monte Cavallo. In quella di Pesaro Urbino, Montemaggiore al Metauro (ex municipalità di Colli al Metauro), Orciano di Pesaro (ex municipalità di Terre Roveresche) e Saltara (ex municipalità di Colli al Metauro).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X