Quantcast
facebook rss

Empoli in testa
in attesa che si risolva
il caso Reggiana

SERIE B - I toscani ne fanno tre alla Reggina e vanno al comando della graduatoria. Frosinone ko a Monza. Vicenza e Brescia corsare a Cremona e Cosenza. Rinviata per covid Pisa-Ascoli. Classifica già falsata alla settima di andata
...

di Andrea Ferretti

Una gara rinviata per covid (Pisa-Ascoli) e altre, sempre per effetto covid, spostate d’orario con il programma della settima di andata della B diluito stavolta in ben sette tranche.

Serie B fortemente condizionata dal ritorno della pandemia. Che ha contribuito a far diventare un rompicapo il caso Reggiana, con la squadra emiliana che rischia il 3-0 a tavolino e il meno uno in classifica – sulla scorta di quanto accaduto in A con Juventus-Napoli –  per non essersi presentata a Salerno a causa di ben 27 propri tesserati positivi al covid. Il giudice sportivo della B ha infatti rinviato la decisione in attesa dell’annunciato reclamo del club granata. E l’assemblea di Lega B, che non ha potere decisionale in merito, si è rimessa al legislatore federale. Staremo a vedere.

Per questo, in classifica, consideriamo ancora la Salernitana a quota 11 (potrebbero diventare 14)  e la Reggiana a quota 4 (potrebbero diventare 3). Proprio la Reggiana ha annunciato che, dopo l’ultima serie di controlli, all’interno del gruppo squadra ci sono ancora 15 casi di positività: 12 calciatori e 3 componenti dello staff. L’obiettivo del club granata è avere 13 calciatori a disposizione per la partita con il Venezia.

Il settimo turno è aperto dallo stop proprio della Salernitana a Ferrara. Per la Spal in gol Valoti e Di Francesco. Stesso risultato all’inglese per il Monza sul Frosinone grazie alle reti di Gytkjaer e Dany Mota. Due gol li ha segnati anche il Brescia (Dessena, Jagiello) passato a Cosenza (Bahlouli). Tre, addirittura, l’Empoli alla Reggina: Mancuso, Ryder Matos e Olivieri. Uno solo, ma che vale tre punti, per il Vicenza (l’ex Ascoli Padella) a Cremona. E uno per parte nel pareggio tra Pordenone (Musiolik) e Chievo (Fabbro).

SETTIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 6 novembre ore 21: Spal-Salernitana 2-0

Sabato 7 novembre ore 14: Cosenza-Brescia 1-2, , Monza-Frosinone 2-0, Pordenone-Chievo 1-1, Pisa-Ascoli rinviata per covid

Sabato 7 novembre ore 16: Empoli-Reggina 3-0

Sabato 7 novembre ore 19: Cremonese-Vicenza 0-1

Domenica 8 novembre ore 15: Pescara-Cittadella

Domenica 8 novembre ore 17: Reggiana-Venezia

Domenica 8 novembre ore 21: Entella-Lecce

CLASSIFICA: Empoli 16 punti, Chievo 14 punti, Frosinone 13, Spal 12, Salernitana 11, Cittadella e Venezia 10, Lecce e Monza 9, Brescia e Pordenone 8, Reggina 7, Vicenza 6, Cosenza 5; Reggiana, Ascoli, Entella e Pisa 4, Cremonese 3, Pescara 1  (Reggiana due partite in meno; Salernitana, Venezia, Cittadella, Monza, Brescia, Entella, Vicenza, Cremonese, Pisa e Ascoli una partita in meno)

MARCATORI

4 gol: Diaw (Pordenone)

3 gol: Garritano (Chievo), La Mantia e Moreo (Empoli), Coda (Lecce), Marconi e Vido (Pisa), Mazzocchi (Reggiana), Liotti (Reggina), Castro (Spal), Tutino (Salernitana)

2 gol: Ndoj e Aye (Brescia), Dordevic (Chievo), Gargiulo (Cittadella), Mancuso (Empoli), Mancosu (Entella), Novakovich (Frosinone), Stepinski (Lecce), Gytkjaer e Boateng (Monza), Maistro (Pescara), Gaucher (Pisa), Duric e Kupisz (Salernitana), Valoti (Spal), Menez (Reggina), Forte e Aramu (Venezia), Meggiorini e Cappelletti (Vicenza)

1 gol: Cavion, Sabiri e Bajic (Ascoli); Dessena, Jagiello, Mangraviti e Donnarumma (Brescia); Fabbro, Leverbe e Mogos (Chievo); D’Urso, Ghiringhelli, Rosafio, Tsadjout, Tavernelli, Benedetti e Ogunseye (Cittadella); Bahlouli, Gliozzi, Tiritiello e Carretta (Cosenza); Gaetano, Valzania e Buonaiuto (Cremonese); Bajrami, Ryder Matos, Olivieri e Romagnoli (Empoli), De Luca (Entella); Rhoden, Ciano, Salvi e Szyminski (Frosinone); Dermaku, Mancosu e Henderson (Lecce), Dany Mota e Frattesi (Monza), Masucci e Caracciolo (Pisa); Musiolik, Scavone, Ciurria e Barison (Pordenone), Varone e Martinelli (Reggiana), Folorunsho e Crisetig (Reggina), Anderson e Casasola (Salernitana); Di Francesco, Murgia, Espeto, Esposito, Paloschi e Salamon (Spal); Karlsson, Maleh e Fiordilino (Venezia); Padella, Da Riva, Dalmonte, Rigoni e Gori (Vicenza)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X