Quantcast
facebook rss

Ascoli, emergenza Covid finalmente al capolinea
De Alcantara ceduto: è tornato in Brasile

SERIE B - Diversi calciatori bianconeri risultati positivi nelle ultime settimane sono tornati ad allenarsi. Si intravede la luce in fondo al tunnel in vista dell'importante sfida di domenica con l'Entella. Il giovane difensore brasiliano, acquistato lo scorso anno per 400.000 euro, ha trovato una nuova squadra nel massimo campionato della regione di San Paolo
...

di Salvatore Mastropietro

A sei giorni dall’importante sfida di domenica prossima 22 novembre contro l’Entella, sta progressivamente rientrando l’emergenza Covid che ha fortemente influenzato il lavoro dell’Ascoli nelle ultime settimane. I cinque calciatori risultati positivi prima della gara col Pordenone hanno superato lo scoglio del doppio tampone negativo e sono tornati ad allenarsi al “Picchio Village” negli ultimi giorni. Nelle giornate di ieri, domenica, e oggi lunedì, sono state predisposte delle sedute integrative di allenamento in modo da permettere loro di accelerare il processo verso il recupero di una condizione fisica ottimale dopo il periodo di isolamento domiciliare. Si stanno avverando, dunque, le previsioni del patron Massimo Pulcinelli che aveva dichiarato al Corriere dello Sport di contare di essere al completo per la ripresa del campionato.

Bertotto

Anche mister Valerio Bertotto è sulla via del recupero. La speranza del tecnico piemontese è naturalmente quella di tornare presto in campo a guidare i suoi in vista del match contro l’Entella. La sfida salvezza contro i liguri, in grande affanno dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Lecce e Venezia, potrà dire molto proprio in merito al futuro dell’ex Viterbese sulla panchina bianconera. Il vice allenatore Claudio Bazeu sta intanto continuando a guidare la rosa dopo una settimana di intenso lavoro soprattutto sulla parte tattica. E’ stato provato, in particolare, il passaggio ad un 3-5-2 più solido e prudente rispetto ai moduli prevalentemente utilizzati nelle prime uscite (4-3-3 o 4-2-3-1). Nei prossimi giorni si continuerà a lavorare su questo aspetto e si scioglieranno le riserve sull’ipotesi ritenuta più congeniale dallo staff tecnico.

Dopo due giornate di allenamenti integrativi per infortunati o guariti dal Covid, la ripresa dei lavori con il gruppo al completo è fissata per domani, martedì 17 novembre, alle ore 15 sempre al “Picchio Village”.

CALCIOMERCATO – Nel frattempo dal punto di vista dirigenziale si sta continuando a lavorare su alcune spinose questioni rimaste irrisolte negli ultimi mesi. Sembra essere giunto al capolinea il caso relativo a Miguel De Alcantara, difensore classe 2000, ex San Paolo, acquistato nell’agosto 2019 dall’ex direttore sportivo Antonio Tesoro per la bellezza di 400.000 euro più bonus. Quello fatto dalla società bianconera fu l’investimento più importante, ma non ha dato alcun frutto. Nell’anno trascorso in bianconero, il giovane brasiliano ha collezionato un totale di due apparizioni con la Primavera di Abascal e quindici panchine con la prima squadra, senza scendere mai in campo, nemmeno un minuto.

Miguel De Alcantara con la maglia della sua nuova squadra

L’esperienza in bianconero di De Alcantara è stata fortemente influenzata da diversi problemi fisici, che ne hanno inevitabilmente condizionato il rendimento e l’ambientamento. L’ultimo ostacolo in ordine di tempo è stato rappresentato dalla positività al Covid, proprio alla vigilia del raduno precampionato. Poi se ne sono perse completamente le tracce, fino a tre giorni fa. L’agenzia che cura gli interessi del calciatori – Art Sports Management – ha comunicato il suo approdo all’Esporte Clube Agua Santa, squadra del massimo campionato della regione di San Paolo, con tanto di foto apparsa sui propri canali social. Sembra che abbia firmato un contratto fino al 2022.

Sul fronte Ascoli, per motivi al momento incomprensibili, tutto tace. Sulle modalità dell’operazione sia il dg Piero Ducci che il ds Antonio Bifulco hanno preferito tacere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X