facebook rss

Ascolinscena, prorogata
la scadenza del concorso

IL BANDO della rassegna teatrale che si tiene ogni anno al PalaFolli scadrà il 31 dicembre. Stessa sorte per "Avis in corto". La decesioni in un momento di difficoltà per tutto il settore

Il bando di concorso Ascolinscena 2021, riservato a compagnie teatrali amatoriali italiane, resterà aperto fino al 31 dicembre 2020.

Un momento della scorsa edizione

La decisione è arrivata dagli organizzatori della rassegna teatrale di commedie che ogni anno si svolge al PalaFolli.

Viste le disposizioni emanate dal Governo, valutate anche le difficoltà di molte compagnie nello svolgere prove, gli organizzatori hanno deciso di prorogare la scadenza del concorso fino a fine anno.

Ascolinscena è una rassegna di teatro amatoriale che da quattordici anni si svolge tra le cento torri, organizzata da Castoretto Libero, DonAttori, Li Freciute e Compagnia dei Folli. Il concorso ha visto negli anni la partecipazione di tantissime compagnie provenienti da tutta Italia.

Al concorso sono ammesse compagnie teatrali amatoriali che possono presentare uno o più lavori, editi o inediti, inviando un video dello spettacolo o, in via eccezionale, una registrazione delle prove.

Al bando è legato anche quello al concorso “Avis in corto” organizzato con l’Avis Provinciale e riservato a corti teatrali, a tema libero (massimo 20 minuti). Anche questa scadenza viene posticipata al 31 dicembre.

Ascolinscena e Avis in Corto torneranno, salvo impedimenti dovuti all’emergenza sanitaria nazionale, nei mesi di marzo e aprile. Il PalaFolli teatro nel frattempo ha già provvedendo a studiare la nuova disposizione degli spettatori in platea e la nuova segnaletica per il rispetto delle norme previste in attesa di poter tornare ad ospitare spettacoli dal vivo con il pubblico.

I bandi di concorso sono reperibili sul sito www.palafolli.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X