facebook rss

Ascoli, Delio Rossi
inizia a fare sul serio
in vista della sfida
con l’allievo Breda

SERIE B - Intensa giornata di lavoro al "Picchio Village" agli ordini del nuovo tecnico, che ha impegnato la squadra in una doppia seduta alla presenza del presidente Neri. Il nuovo allenatore del Pescara ha ribadito il proprio rapporto con il collega riminese: «Se faccio questo mestiere è grazie a lui»

Delio Rossi al “Picchio Village”

di Salvatore Mastropietro

Delio Rossi è il nuovo allenatore dell’Ascoli da poco più di un giorno, ma il tempo stringe. Venerdì sera, infatti, i bianconeri saranno impegnati al “Del Duca” nell’anticipo di campionato contro il Pescara. Quello da molti definito negli ultimi anni come “derby dell’Adriatico” assume quest’anno un’importanza che va aldilà della classica rivalità calcistica che ha animato gli ultimi confronti. Piceni ed abruzzesi, infatti, navigano nei bassifondi della classifica ed hanno entrambi cambiato guida tecnica per tentare di invertire il negativo trend della prima parte di stagione.

Il presidente dell’Ascoli Carlo Neri

Per questo motivo non c’è tempo da perdere. Delio Rossi ha diretto la prima seduta di allenamento nella giornata di ieri, domenica, poco dopo la firma del proprio contratto. Oggi, lunedì 30 novembre, il tecnico romagnolo ha iniziato a fare sul serio impegnando la squadra in un’intensa doppia seduta. Assieme ai propri collaboratori Fedele Limone (vice allenatore) e Domenico Botticella (preparatore dei portieri) Delio Rossi si è concentrato subito sull’aspetto tattico. In mattinata il gruppo ha svolto un lavoro di forza in palestra e successivamente una sessione tattica per reparti sul campo. Nel pomeriggio, invece, ci si è concentrati su esercitazioni tecnico tattiche e partitelle a tema. Alla seduta ha assistito da bordo campo anche il presidente dell’Ascoli Carlo Neri. Domani alle 14,30 il gruppo tornerà in campo sempre al “Picchio Village”.

C’è naturalmente grande curiosità di sapere come l’allenatore – ex tra le altre di Palermo, Bologna e Lazio – abbia intenzione di sistemare l’Ascoli in campo. Dopo la recente esperienza non particolarmente positiva del 3-5-2 di marca Bertotto, adattato in un 3-4-1-2 nella trasferta di Venezia, Delio Rossi potrebbe tornare alla difesa a quattro, suo marchio di fabbrica nella maggior parte delle proprie esperienze. Le alternative più credibili per il momento sono il 4-4-2 o il 4-3-1-2, ma è chiaro che il tecnico romagnolo debba ancora valutare al meglio il materiale umano a propria disposizione in modo da dare fin da subito una chiara impronta alla squadra.

Roberto Breda nella sala stampa del “Del Duca”

Come detto, la partita di venerdì rappresenterà l’esordio in panchina per Delio Rossi da una parte e per Roberto Breda dall’altra. Ironia della sorte ha voluto questo inatteso confronto tra l’allievo (Breda) ed il maestro (Rossi) che arricchisce ancora di più il clima di avvicinamento alla sfida del “Del Duca”.

L’allenatore veneto non ha mai nascosto di essere rimasto molto legato all’esperto neo trainer bianconero dai tempi della Salernitana. Sul finire degli anni ’90 entrambi furono protagonisti della cavalcata dei granata verso la promozione in Serie A, Delio Rossi da allenatore e Roberto Breda da capitano.

Il successore di Massimo Oddo sulla panchina del Pescara, dove è approvato dopo essere stato contattato anche dall’Ascoli nel corso della scorsa settimana, ha ribadito questo legame nelle prime dichiarazioni rilasciate da nuovo tecnico biancoazzurro: «A dire la verità – ha detto ai microfoni di Rete 8 – preferivo non incontrare subito mister Rossi. Per me è sempre stato una figura fondamentale perché gli anni migliori da calciatore li ho vissuti con lui. Se oggi faccio questo mestiere è perché lui mi ha trasmesso l’importanza centrale del tecnico nel mondo del calcio. Avrò il piacere di salutarlo, ma venerdì sarà un derby ed ognuno vorrà portarlo a casa».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X