facebook rss

Post sui migranti,
Travanti di nuovo a processo

ASCOLI - Si aperto questa mattina il procedimento giudiziario che vede come parte offesa la moglie del sindaco Guido Castelli, Anna Saveria Capriotti, che ha chiesto un risarcimento danni simbolico di un euro

Un post ritenuto diffamatorio dalla moglie dell’ex sindaco Guido Castelli, Anna Saveria Capriotti, e dalla Procura di Ascoli sta costando un nuovo processo all’ex assessore comunale Claudio Sesto Travanti che però si proclama innocente appellandosi in particolare al diritto di critica sul caso della gestione dei migranti in città.

Claudio Travanti

Il procedimento si è aperto questa mattina al Tribunale di Ascoli di fronte al giudice Matteo Di Battista.

La moglie di Castelli si è costituita parte civile tramite l’avvocato Christian Schicchi chiedendo un risarcimento danni simbolico di un euro.

Sono stati ammessi anche quattro testimoni della difesa di Travanti, rappresentata dall’avvocato Saveria Tarquini, che saranno ascoltati nel corso della prossima udienza che si terrà il 3 maggio 2021.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X