Quantcast
facebook rss

Zanna era finita in uno scivolo:
salvata dal Soccorso Alpino
dopo tre giorni
(Le foto)

ACQUASANTA - Il cane da caccia era finito lì durante una battuta con il proprio padrone. C'è voluto il coraggio e l'abilità dei volontari del Soccorso Alpino per raggiungerlo, rassicurarlo e portarlo in salvo
...

Il recupero di Zanna

Si è conclusa a lieto fine l’avventura di Zanna, il cane da caccia che lunedì 14 dicembre, durante una battuta di caccia col suo padrone, è scivolata lungo un pendio roccioso a Piandelloro, nel territorio comunale di Acquasanta Terme, finendo in una zona molto impervia e inaccessibile.
Le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico, allertate dalla centrale operativa del 118, si sono subito recate sul posto per procedere con le ricerche, partendo dall’ultimo punto gps fornito dal collare di Zanna.
A causa dell’impervietà della zona – salti di roccia e vegetazione molto fitta – le ricerche sono proseguite a più riprese fino a questa mattina giovedì 17 dicembre, quando uno degli operatori è riuscito ad individuare ed a calarsi nella zona in cui l’animale aveva cercato riparo.
Ha subito provveduto a rifocillarlo, per poi assicurarlo e riportarlo dal proprio padrone, con l’ausilio degli altri tecnici che hanno provveduto al recupero dall’alto.
A supporto dell’intervento, presente anche alcuni volontari dell’associazione “Amico Fedele Protezione Civile” di San Benedetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X