Quantcast
facebook rss

La Samb al riscatto
cerca il primo successo con la Virtus Verona:
primo arbitro donna per i rossoblù

SERIE C - Un pareggio e una sconfitta il bilancio dei precedenti in Riviera. Anche nella passata stagione la gara arrivò dopo la trasferta di Cesena e finì 1-2. Zironelli recupera D'Ambrosio ma deve fare a meno di Di Pasquale. Per la prima volta la Samb diretta da Maria Marotta di Sapri
...

di Benedetto Marinangeli

Dopo due sconfitte consecutive la Samb è chiamata al riscatto contro la Virtus Verona (mercoledì 23 dicembre ore 12,30). Da una parte ci sono i rossoblù feriti dai due turni a zero punti, soprattutto per il modo in cui sono arrivati, mentre dall’altra parte gli scaligeri stanno attraversando un ottimo momento di forma con il pareggio imposto alla capolista Sud Tirol a confermarlo. Mauro Zironelli sta svolgendo un lavoro di recupero soprattutto a livello psicologico anche perché l’esito degli ultimi 180 minuti potrebbe lasciare un segno nella squadra.

D’Ambrosio

Ritroverà in difesa Dario D’Amborsio  mentre, con ogni probabilità farà a meno di Davide Di Pasquale, uscito per un malanno muscolare nel corso del primo tempo. Possibile, quindi, la conferma di Biondi a meno che non dia ancora fiducia al giovane Enrici. Da definire anche la coppia d’attacco che avrà il compito di scardinare la retroguardia della Virtus Verona. Nella rifinitura di domani il tecnico rossoblù scoprirà le carte. Al di la di tutto sarà un match che i rossoblù devono vincere per non perdere ulteriore contatto con le posizioni migliori della classifica.

PRECEDENTI – Un pareggio e una sconfitta, è questo il bilancio complessivo dei due incontri disputati dalla Samb con la Virtus Verona. Insomma una vera e propria bestia nera contro cui la formazione rossoblù non ha mai vinto. Il primo match tra le due squadre si disputa il 31 marzo 2019. Dopo la sconfitta di Trieste e l’esonero di Giorgio Roselli, torna a guidare la formazione rivierasca Beppe Magi. Finisce 1-1 con vantaggio rossoblù firmato da Carlo Ilari oggi al Teramo e pareggio di Danti al decimo della ripresa.

Nella passata stagione il match contro la Virtus Verona  arriva dopo il primo storico successo  della Samb a Cesena per 3-1. E paradossalmente il calendario di quest’anno ripropone questo incontro proprio dopo la sfida di domenica scorsa del Manuzzi vinta però dai romagnoli in piena zona Cesarini. I veneti  si impongono per 2-1. Vantaggio scaligero con Danieli con i rossoblù di Montero che pervengono al pareggio grazie a Volpicelli. Dopo l’espulsione di Di Pasquale ecco il gol di Odogwu che regala il successo alla formazione di mister Fresco.

L’arbitro Maria Marotta

ARBITRO – Per la prima volta la Samb sarà arbitrata da un fischietto donna. Si tratta di Maria Marotta di Sapri (Toce-Lisi, quarto uomo Giaccaglia di Jesi).

NEL RICORDO DI MARADONA – Pedro Pablo Pasculli, campione del Mondo con l’Argentina ai Mondiali dell’86 e leggenda del calcio sudamericano e Maxi Lopez si sono incontrati oggi, insieme al presidente Serafino, al “Riviera delle Palme”. Uno degli argomenti della chiacchierata è stato, ovviamente, Diego Armando Maradona, amico e compagno di stanza di Pasculli con il quale ha condiviso le gioie di una vittoria entusiasmante dei Mondiali, e persona molto vicina anche a Maxi Lopez.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X