Quantcast
facebook rss

Al via la ristrutturazione
del torrione,
“Progetto Paese”:
«Finalmente dopo 7 anni»

RIPATRANSONE - Il gruppo consiliare di minoranza ripercorre l'iter iniziato nel 2013. Nell'occasione, infila una nota polemica nei confronti della Giunta: «Nessuno ha potuto visionare il progetto e, quindi, lanciare delle proposte intese alla valorizzazione turistica e a rendere fruibile al pubblico tale sito»
...

Il Torrione di Ripatransone

 

«Finalmente dopo sette anni di traversie è iniziata la messa in sicurezza e ripristino del torrione di Monte Antico a Ripatransone». Lo annunciano i consiglieri comunali del gruppo “Progetto Paese” Antonio de Angelis, Luca Vitale, Roberta Capocasa e Giada Pierantozzi, che ripercorrono l’itero iniziato nel 2013.

«L’intervento era stato deliberato l’1 febbraio 2013. Il costo totale previsto per la riparazione era di 166.000 euro. La parte a carico del Comune era di 61.500 euro, ma il Comune non aveva questa somma e, quindi, tutto finì lì. Si ritorna sulla questione nel 2015. Il costo previsto diminuisce a 55.000 euro, di cui 20.000 a carico del Comune. Ancora una volta, per mancanza di fondi propri, bisogna ancora rinunciare al progetto.

La terza occasione si ripresenta il 10 settembre 2018, sempre per un costo di 55.000 auro ed ancora una volta finisce tutto lì.

Una nuova delibera, dell’11 novembre 2020, prevede che la spesa di 55.000 euro sia divisa tra il Gal Piceno, per la quota di 38.000 euro, e il Comune per la quota di 16.000 euro.

Quindi riassumendo, dopo tre tentativi andati a vuoto, si parte con la ristrutturazione. Finalmente».

Nell’occasione il gruppo di minoranza inoltra una richiesta al direttore dei lavori, architetto Farina: cioè quella di «non tagliare i merli così come fu fatto al torrione Agello. Confidiamo in voi – aggiungono i consiglieri – visto che nessuno ha potuto visionare il progetto e i disegni e, quindi, lanciare delle proposte intese alla valorizzazione turistica e a rendere fruibile al pubblico tale sito».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X