Quantcast
facebook rss

Residenti senza parcheggi,
l’Arengo pensa
all’Ospedale Vecchio

ASCOLI - Potrebbe essere questa la soluzione di fronte all'emergenza sosta causata dagli stalli occuparti dai cantieri per la ricostruzione. Ma serve l'intesa con l'Università
...

di Renato Pierantozzi

Dopo il niet della Saba all’apertura delle strisce blu anche alla sosta dei residenti, il Comune di Ascoli potrebbe aver individuato la soluzione per far fronte all’attuale emergenza dovuta alla presenza di tanti cantieri post sisma che hanno “divorato” i posti gialli.

L’ipotesi è quella di utilizzare lo spazio antistante l’ex ospedale Mazzoni, all’Annunziata, oggi ribattezzato “Polo Sant’Angelo Magno” ospitante la Scuola di Architettura e Design dell’Unicam.

Il piazzale è in grado di ospitare decine di posti auto ed attualmente è a servizio dell’Università e chiuso nelle ore notturne anche per prevenire l’intrusione di malintenzionati in un luogo non certo di passaggio e isolato.

La possibilità di destinarlo alla sosta è prevista nella proposta di delibera relativa agli indirizzi per il rinnovo del comodato gratuito dell’intero complesso (oltre ad altri immobili cittadini) alla Sad che andrà in Consiglio martedì 29 dicembre (leggi l’articolo).

Nel testo, il Comune fa riferimento al fatto che il “parcheggio attualmente utilizzato ad uso esclusivo dall’Università,…dovrà invece in parte essere destinato a far fronte alle esigenze di sosta dei residenti del centro storico cittadino anche a seguito dei maggiori spazi necessari per l’ allestimento dei cantieri per interventi post sisma”.

Servirà comunque un’intesa con l’università visto che la questione dell’uso promiscuo del parcheggio è stata definita una “problematica” relativamente al rinnovo del comodato d’uso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X