Quantcast
facebook rss

Se ne va don Ubaldo Leonetti,
pezzo di storia del liceo

ASCOLI - Si è spento nella notte a 76 anni per le conseguenze del Covid. Da due decenni guidava la parrocchia di Castel Trosino. Ma in tanti lo ricordano con affetto per i suoi trascorsi come insegnante di religione all'Orsini
...

Se ne va a 76 anni il mitico don Ubaldo Leonetti. E’ scomparso nella notte del 30 dicembre all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, dove era ricoverato da circa un mese a causa delle conseguenze del Covid-19.

Don Ubaldo era un volto noto della città di Ascoli e non solo.

Don Ubaldo

In tanti lo hanno avuto come insegnante di religione al liceo scientifico “Orsini”, e lo conoscevano col soprannome affettuoso di don “Babbaldo”. Da oltre vent’anni era parroco di Castel Trosino.

Era nato ad Amatrice nel 1944 ed era stato ordinato sacerdote nel 1969. Genuino e schietto, a tratti burbero, è stato per decenni al centro della vita scolastica di tanti ragazzi oggi cresciuti, che lo ricordano sicuramente con affetto.

Prima di essere nominato parroco di San Lorenzo a Castel Trosino e amministratore parrocchiale di San Vito di Valle Castellana, don Ubaldo era stato viceparroco della parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo di Ascoli, poi di San Nicola in Pietralta e di San Martino a San Martino di Acquasanta.

La sua partenza inaspettata ha suscitato in coloro che lo hanno conosciuto un profondo cordoglio e una forte impressione.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X