Quantcast
facebook rss

Anna Vittoria chiude il 2020
ed apre la porta alla speranza

ASCOLI - La piccola è nata all'ospedale "Mazzoni" nel pomeriggio del 31 dicembre. Il papà Omar Loiudice: «Siamo tra i pochi che possono dire che il 2020 è stato un anno meraviglioso. Auguro a tutti voi un anno pieno d'amore, come quello che provo per le mie principesse»
...

La piccola Anna Vittoria

Spetta ad Anna Vittoria Loiudice il compito di traghettare la speranza in un anno migliore.

La piccina è nata nel pomeriggio del 31 dicembre all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli da mamma Daniela Di Luigi e papà Omar Loiudice di Alba Adriatica.

A far nascere Anna Vittoria, 3 chilogrammi per 49 centimetri, con un parto cesareo il dottor Giampiero Di Camillo coadiuvato dal collega Marco Grassi.

«Anna Vittoria è nata con 2 settimane di anticipo dalle sapienti mani del reparto Ostetricia di Ascoli, che abbiamo scelto perchè ne conoscevamo la competenza. E non ce ne siamo pentiti», racconta papà Omar, che dopo il parto potrà rimanere solo poche ore in ospedale, per le restrizioni anti Covid.

«Ci siamo sentiti in buone mani – aggiunge – coccolati dal personale che ha saputo regalare a me e alla mia compagna grande umanità e vicinanza in un periodo così complesso.

Anna Vittoria con la mamma Daniela

Siamo tra i pochi che possono dire che il 2020 è stato un anno meraviglioso. Una nascita è sempre un segnale di speranza e prospettiva.

Che la nostra piccina, così tenera e determinata sin dai primi istanti, sia l’augurio più grande per familiari, amici e tutte le persone che sono state al nostro fianco in questi momenti.

Ed auguro a tutti voi un anno pieno d’amore, come quello che provo per le mie principesse. Buon anno nuovo!»

Benvenuta piccola Anna Vittoria, anche dalla redazione di Cronache Picene.

m.n.g.

 

 

 

 

Anna Vittoria con il papà Omar


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X