Quantcast
facebook rss

Samb, tuona mister Zironelli:
«Basta con le voci di mercato,
ci destabilizzano»

SERIE C - Il tecnico rossoblù, nonostante la bella vittoria sulla Feralpi Salò, se la prende con la stampa per le notizie relative a cessioni e nuovi arrivi: «Si mettono in discussione calciatori che stanno facendo bene. Non capisco tutto questo bombardamento nei loro confronti». La Samb si gode i suoi gioielli: Botta, Lescano e Nobile
...

Zironelli (foto Sambenedettese Calcio)

di Benedetto Marinangeli

«Ha vinto la forza del gruppo». Così Mauro Zironelli ha commentato il successo della Samb a Salò. «Faccio i miei complimenti ai ragazzi – ha aggiunto – dopo una settimana passata con il rincorrersi delle voci di mercato. Una vittoria che vale tanto, un successo del gruppo e dobbiamo festeggiare i trenta punti che abbiamo in classifica».

E poi giù l’affondo verso la stampa cattiva e crudele che riportando le voci di mercato, avrebbe potuto destabilizzare la Samb nelle settimana di preparazione pre gara. «Come si fa – ha detto Zironelli – a fare circolare voci che fanno male solo alla squadra. Si mettono in discussione calciatori che stanno facendo bene. Non capisco tutto questo bombardamento nei loro confronti. In settimana ho detto loro di chiudere i giornali. D’Ambrosio che aveva già la valigia pronta, ha disputato una grande partita così come tutti gli altri. Mi auguro che questa vittoria porti serenità perché queste voci di mercato non ci fanno bene. Davvero bravissimi i miei giocatori che hanno dimostrato carattere».

Nobile (foto Sambenedettese Calcio)

E siamo solo alla prima settimana. Non dimentichiamoci che si deve arrivare all’1 febbraio. I calciatori sono dei professionisti e devono essere preparati mentalmente anche ad una possibile cessione in questo mese di contrattazioni. La pressione del momento fa parte del gioco e bisogna saperla gestire e così è stato a Salò. Ad onor del vero è stato il presidente Domenico Serafino a dichiarare che nel corso del summit tecnico era stato lo stesso Zironelli a chiedere alla società tre rinforzi nel reparto difensivo.

Al di la di questa sterile polemica, la Samb a Salò ha dato una dimostrazione di forza, trovando in Botta, Lescano e Nobile i suoi magici alfieri. Zironelli ha presentato un inedito 3-4-2-1 con due trequartisti Bacio Terracino e Botta alle spalle di Lescano. Un atteggiamento che ha dato i frutti sperati con la Feralpi ingabbiata dai rossoblù ed incapace di frenare l’estro e la fantasia di Ruben Botta autentico mattatore del match.

Lescano dopo il gol di Salò (foto Sambenedettese Calcio)

Facundo Lescano ha messo a segno un gol, il quarto stagionale, da bomber vero, mentre Tommaso Emanuele Nobile ha salvato la baracca in quattro occasione e soprattutto nel finale quando il gol dell’ ex Miracoli aveva tolto certezze alla Samb.

«Siamo contenti di avere iniziato il 2021 con una bella vittoria – ha commentato il portierone rossoblù – un successo meritato che ci dà grande forza., Sono contento di essere stato utile alla Samb per questo importante risultato ed ora dobbiamo continuare su questa strada e vincere più partite possibili».

E domenica prossima al Riviera arriva il Padova che ieri non è sceso in campo con il Carpi a causa dei numerosi casi di positività nel club emiliano. L’ennesima prova di maturità per la Samb chiamata a confermarsi. Se i rossoblù vogliono puntare in alto devono continuare nella serie positiva.

Serie C: colpaccio Fano a Trieste, Samb sulla scia delle prime


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X