Quantcast
facebook rss

Università, ecco la novità:
si punta anche sulle Belle Arti
Non solo Fisioterapia e Agraria

ASCOLI - Il sindaco Marco Fioravanti al lavoro per cercare sinergie con Macerata e L'Aquila per avere un corso dell'Accademia. Prende sempre più corpo l'operazione per incrementare l'offerta universitaria nel capoluogo. L'investimento nei saperi essenziale per favorire lo sviluppo
...

di Franco De Marco

Non solo Fisioterapia e Agraria ma anche Accademia delle Belle Arti. Ecco l’interessante novità che trapela dall’Arengo. Il sindaco Marco Fioravanti, infatti, sta lavorando per portare nel capoluogo piceno anche un corso proprio dell’Accademia di Belle Arti. Cerca anche sinergie con Macerata e l’Aquila  sedi di affermate istituzioni di alta cultura che operano nel campo delle arti visive, arti applicate, storia dell’arte restauro, eccetera.

Il rettore della Politecnica delle Marche Gregori e il sindaco Fioravanti

Per il capoluogo piceno sarebbe una novità assoluta che andrebbe a completare il percorso formativo, nell’ambito dell’arte, con il Liceo artistico “Osvaldo Licini” che raccoglie un gran numero di studenti e che ha sempre garantito un’alta qualità di insegnamento.

A dicembre è stato annunciato, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche (Univpm), il cui rettore è il professor Gian Luca Gregori, ascolano, l’Università di Camerino, con rettore il Claudio Pettinari, la Regione, e la Provincia, l’arrivo ad Ascoli, a partire dal prossimo anno accademico, di un corso di Scienze e tecnologie agrarie e di un corso in Fisioterapia. Accanto a questi corsi di carattere scientifico ecco ora prospettarsi quello nel campo artistico così a completare un’offerta universitaria di tutto riguardo.

Da parte dell’Amministrazione comunale di Ascoli emerge dunque una forte volontà di allargare sempre più l’offerta dei corsi di laurea, e non limitarsi ad Architettura e Infermieristica ormai ben consolidate, investendo sui saperi elemento impresindibile per lo sviluppo.

Il corso di laurea di Fisioterapia troverà ospitalità nell’area dell’ospedale “Mazzoni” dove funziona già il corso di laurea in Infermieristica. Quello in Scienze Agrarie in un palazzina di 3 piani messa a disposizione dalla Provincia nelle vicinanze dell’Istituto Agrario “Celso Ulpiani”.

Università: dopo i dottorati in materiali compositi, in arrivo i corsi di Fisioterapia e Agraria


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X