Quantcast
facebook rss

Samb, i numeri di fine andata:
è mancato il salto di qualità

SERIE C - Per ben tre volte nelle prime 19 giornate i rossoblù non riescono a dare seguito alla striscia di due vittorie consecutive. Mercato: Schelotto si allontana, mentre in partenza ci sono Scrugli, Di Pasquale, Malotti e Chacon
...

di Benedetto Marinangeli

Salto di qualità? No grazie. Sembra essere questo il mantra della Samb in questa stagione. Quando a Maxi Lopez e compagni si chiede di dare continuità alle due vittorie consecutive ecco che c’è sempre lo stop immediato che ne ridimensiona ambizioni ed entusiasmo. E’, infatti, la terza volta nel girone di andata che si verifica una situazione del genere e sempre a cicli ben definiti.

Zironelli (foto Sambenedettese Calcio)

Nelle prime giornate di campionato dopo i successi con Fano e Mantova ecco l’1-1 di Imola del 21 ottobre. E poi le vittorie di Arezzo e Trieste sono state vanificate lo scorso 13 dicembre dalla sconfitta interna ad opera del Matelica. Ed infine ecco l’ultimo caso dove gli exploit con Virtus Verona e Feralpisalò sono stati annullati dal Padova. La Samb chiude così il girone di andata al sesto posto in classifica con trenta punti (15 in casa ed altrettanti in trasferta) a sette lunghezze dalla capolista Sud Tirol.

Nelle diciannove gare disputate la formazione rossoblù ha totalizzato otto vittorie (equamente suddivise tra match in casa e in trasferta), sei pareggi (tre al Riviera ed altrettanti lontano dalle mura amiche) e cinque sconfitte (tre a San Benedetto e due fuori casa). Ventitre le reti realizzate, diciannove quelle subite. Numeri che fanno veleggiare la navicella Samb come diceva Dante Alighieri nella Divina Commedia, nel limbo, “tra color che son sospesi”. Insomma se si vuole essere cattivi l’ennesimo girone di andata anonimo.

Montero

Certo, l’obiettivo della società non era quello di vincere il campionato, ma di migliorare il decimo posto dello scorso anno, obiettivo, finora raggiunto dopo le prime diciannove giornate. Ma sicuramente la Samb può migliorare l’attuale sesto posto. E per farlo è necessario rinforzare l’organico a disposizione di Zironelli, soprattutto la difesa. La formazione rossoblù incassa troppe rei per indecisioni personali o di reparto ed è necessario mettervi mano. A partire dagli esterni fino ad arrivare ai centrali. Insomma un restyling totale.

Ed è il mercato a tenere banco in casa Samb. Il presidente Serafino è sempre in attesa di una risposta da Ezequiel Schelotto che, comunque, sembra essere destinato in altri lidi. In partenza ci sono Scrugli su cui c’è la Cavese, Di Pasquale che è seguito dalla stessa formazione campana ma anche da Casertana e Fano.

I granata del presidente Enrico Fattò Offidani avrebbero fatto più di un pensiero sul fantasista Santiago Chacon, mentre Manuele Malotti sembra destinato al Novara. Intanto sul difensore della Reggina Daniele  Gasparetto si registra l’interessamento del Vicenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X