Quantcast
facebook rss

Nonna Giuseppina
taglia il traguardo dei 100 anni

SPINETOLI - Festa grande a Pagliare del Tronto per il centesimo compleanno di Giuseppina Brunetti. Circondata dall'affetto di figli, nuore, nipoti e pronipoti, a portarle gli auguri e una targa anche sindaco e vice sindaco
...

Lo scorso anno fu grande festa a Pagliare del Tronto per i 99 anni di Giuseppina Brunetti. Quest’anno lo è ancora di più perchè la nonnina del paese ha tagliato – oggi martedì 19 gennaio – il traguardo dei 100 anni.

Nata a Force il 19 gennaio 1921, si sposò a 27 anni con Guido Agostini di cui è rimasta vedova nel 2008, ed ha avuto due figli: Emidio e Natale.

La sua, come tanta gente della sua generazione, è stata una vita dura, ma con l’amore dei suoi cari è riuscita a farle affrontare e superare tutto. Una donna che ha vissuto la Seconda Guerra e che mai avrebbe immaginato di ricordare un’emergenza sanitaria come quella attuale causata dal covid.

Ma nella sua casa di Pagliare è stata festa. Festa grande, di buon auspicio per tutti per un 2021 che possa cancellare l’anno appena trascorso che ha tolto il sorriso a molte persone.

Sorrisi che non sono invece mancati da parte di tutte le persone che si sono stratte intorno a nonna Giuseppina.

Compreso quello del sindaco di Spinetoli, Alessandro Luciani, intervenuto di persona con tanto di fascia tricolore, come è giusto sia in occasione di eventi come questo, che le ha consegnato una targa a nome di tutta la comunità spinetolese. Con lui anche la vice sindaco Germana Gagliardi, il parroco Don Basilio, il figlio Emidio e la nuora Antonia.

Nonna Giuseppina, prima di otto fratelli, ha vissuto la sua infanzia a Castel San Pietro, piccola frazione del Comune di Palmiano. Da giovane ha lavorato alcuni anni in un’azienda agricola, poi si è dedicata al marito e ai figli.

A Giuseppina Brunetti, che continua a bere gassosa («è il mio elisir di lunga vita», e c’è da crederle), gli auguri dei figli, delle nuore, dei nipoti Roberto, Stefano e Giuseppina, dei pronipoti e anche quelli di Cronache Picene.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X