Quantcast
facebook rss

Samb: dal Padova arriva Fazzi,
grave infortunio per Mawuli
(Tutte le foto)

SERIE C - Il difensore martedì sarà a San Benedetto per iniziare ad allenarsi agli ordini di Zironelli. Si raffredda la pista Magrini in attesa di nuovi accertamenti medici. Salta Gemignani, si cerca un altro esterno sinistro. Il ghanese rischia un lungo stop: si teme la rottura del legamento crociato
...

La Samb che ha battuto il Carpi

di Benedetto Marinangeli

(foto Sambenedettese Calcio)

E’ iniziato con la manita rifilata al Carpi il girone di ritorno della Samb. Un successo largo ed assolutamente meritato nonostante che i rossoblù fossero passati in svantaggio. Nell’arco dei novanta minuti, però, il predominio tecnico e territoriale dell’ undici di Zironelli è stato netto ed inequivocabile.

Una parata di Nobile

Il rientro di Botta ha dato alla manovra quell’ imprevedibilità e quella verve che era mancata contro il Padova. Tre punti che mantengono la Samb al sesto posto in classifica a due punti dal Cesena ed a quattro dalle terze Perugia e Padova con i veneti che hanno una partita in meno. In testa c’è sempre il Sud Tirol seguito dal Modena ad un punto con D’Ambrosio e compagni a sette lunghezze dalla capolista.

Insomma un campionato che può ancora riservare sorprese. E la Samb ha tutti i requisiti per essere la mina vagante del girone di ritorno. Anche il calendario dà una mano ai rossoblù. Fino alla sesta giornata di ritorno, infatti, D’Ambrosio e compagni hanno un calendario sulla carta abbordabile.

CICLO TERRIBILE – Sabato, infatti, saranno di scena a Gubbio, per poi mercoledì 3 febbraio recarsi a fare visita alla Fermana al Recchioni. E poi ecco la gara interna con il Fano e la trasferta di Mantova per chiudere mercoledì 17 febbraio al Riviera con l’Imolese. Poi, domenica 21 febbraio ecco il big match di Padova. Un ciclo di incontri continuo e sarà importante avere tutti i rossoblù al top della condizione.

D’Angelo

Determinante, poi, sarà quest’ultima settimana di mercato che dovrà portare in rossoblù i rinforzi  richiesti da Mauro Zironelli. Il tecnico ha espressamente richiesto due esterni difensivi di ruolo ed un centrale. Per la corsia destra il nome più gettonato è quello di Niccolò Fazzi del Padova che domani sarà San Benedetto. L’operazione è in itinere e potrebbe anche essere ufficializzata nelle prossime ore.

Si è fermata un attimo l’ altra trattativa riguardante Andrea Magrini del Como. La Samb, infatti, ne sta valutando attentamente le condizioni fisiche. Per il ritorno di Andrea Gemignani non si dovrebbe fare nulla con il Livorno che non lo vuole mollare. La Samb, quindi, è sempre in cerca di un esterno sinistro a meno che Zironelli non voglia continuare a dare fiducia a Trillò che comunque sta crescendo di partita in partita.

Da valutare anche le condizioni di Shaka Mawuli. Da un primo accertamento si parla di un grave infortunio al ginocchio destro con lesione ai legamenti crociati. Uno stop che va dai quattro ai sette mesi. A questo punto non sarebbe poi così peregrina l’ipotesi del ritorno di Masini nel suo ruolo naturale di intermedio. A meno che il Genoa, proprietario del cartellino del giovane centrocampista classe 2001, non decida di riprenderselo immediatamente. Operazione che è abbastanza concreta.

Serie C: la Samb si affaccia nel gruppo delle prime


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X