Quantcast
facebook rss

Rifiuti nel Tesino, i Carabinieri
Forestali individuano
e denunciano il responsabile

RIPATRANSONE - Nell'alveo del fiume scoperto un deposito incontrollato di rifiuti vegetali, lungo 250 metri. Provenivano da un vivaio. Denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo
...

I Carabinieri Forestali nei pressi dell’alveo del Tesino

I Carabinieri Forestali di San Benedetto hanno scoperto all’interno dell’alveo del fiume Tesino, nel territorio comunale di Ripatransone, un deposito incontrollato di rifiuti vegetali, lungo 25 metri. I rifiuti provenivano da un vivaio della zona, il cui titolare è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo.

Dopo numerose segnalazioni, i Forestali era da tempo che stavano indagando, ed ora sono risaliti al responsabile di questa0 condotta illecita, denunciato per violazione dell’articolo 192 (comma 1 del Dlgs 152 del 2006) che prevede l’arresto da 3 mesi ad un anno, o una ammenda da 2.600 a 26.000 euro, trattandosi di rifiuti non pericolosi.

Oltre a queste conseguenze penali, il responsabile dell’abbandono di rifiuti dovrà ora recuperare e smaltire, secondo le procedure di legge, il materiale che si trova nell’alveo del Tesino.

La condotta dell’uomo rappresenta anche un grave pericolo di natura idrogeologica e sicurezza idraulica. Nel caso di una piena, infatti, la corrente avrebbe trascinato a valle il materiale vegetale con il rischio di una possibile occlusione degli spazi sotto i ponti, impedendo quindi il normale deflusso delle acque, con conseguenti rischi di esondazione.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X