facebook rss

Samb a Modena per il riscatto,
ma la tradizione
non è dalla sua parte

SERIE C - I rossoblù non vincono al "Braglia" dal campionato di B 1986-1987, bissando così il successo del lontano 1972. Per il resto cinque pareggi e sette sconfitte. Montero pensa a qualche cambio nel reparto difensivo

di Benedetto Marinangeli

Una Samb da ricostruire sotto il profilo psicologico. Questo il grande lavoro che Paolo Montero è chiamato a fare in queste ore precedenti alla trasferta di Modena. Inizia, infatti, domenica (fischio d’inizio alle ore 15), un trittico di gare fa fare tremare i polsi. Dopo il match del Braglia, infatti, i rossoblù riceveranno la visita del Sud Tirol per poi recarsi a Perugia.

Montero (foto Sambenedettese Calcio)

Dopo avere perso tanti punti con le formazioni di medio-basso cabotaggio ecco che queste partite potranno dare il giusto peso ed il giusto valore alla classifica del club del Riviera delle Palme. Montero nel corso della rifinitura di domani proverà gli ultimi schemi da adottare al Braglia. Possibili novità nel reparto difensivo, sul banco degli imputati nelle ultime giornate. Il tecnico uruguagio valuterà se dare un turno di riposo al portiere Nobile, dopo una serie incredibile di errori, o a qualche centrale apparso in ombra nelle ultime gare. Mancheranno ancora gli infortunati Maxi Lopez e Bacio Terracino.

I PRECEDENTI – La Samb non vince a Modena dal 7 giugtno 1987. Ben 34 anni quando i rossoblù allenati da Roberto Clagluna si impongono per 4-0 davanti ad oltre 4mila tifosi rossoblù che raggiunsero con un treno speciale il capoluogo emiliano. La formazione rivierasca gioca un primo tempo fantastico chiudendolo con il parziale di 3-0 grazie alla doppietta di Tiziano Manfrin ed alla rete di Roberto Di Nicola. Il poker è firmato da Franco Selvaggi su rigore nella ripresa.

Sono complessivamente 15 i precedenti in casa Modena, considerando anche la gara di ritorno dei Sedicesimi di Finale di Coppa Italia del 29 ottobre 2003 quando la Samb di Sauro Trillini esce sconfitta dal “Braglia” 0-2 ed eliminata dopo la vittoria nella gara d’andata (2-1) contro i canarini di Alberto Malesani, quell’anno in serie A. Nei quattordici incontri di campionato (10 in serie B e 4 in serie C) il bilancio complessivo è di 7 vittorie per il Modena, 5 pareggi e 2 vittorie dei rossoblù.

Il primo scontro si gioca in serie B il 30 dicembre 1956 e termina a reti bianche. Seguono 3 sconfitte consecutive della Samb che riesce a segnare la prima rete al “Braglia” nel match dell’ 8 novembre 1959: 3-1 è il risultato per i canarini con iil gol della bandiera firmato da Angelo Buratti L’8 aprile 1962 è ancora 0-0. Undici anni dopo, è il 17 giugno 1973, si gioca in serie C e la Samb di Marino Bergamasco espugna per la prima volta il Braglia per 2-1 grazie alle reti di Nicola Daleno e Maurizio.

Per i gialloblù va a segno il centrocampista Renzo Corni. Il 9 giugno 1974 la la formazione rossoblù due ettimane dopo il matematico ritorno in serie B, cede per 1-0 al Modena. Il gol vittoria è firmato da Giorgio Blasig. Altra sconfitta di misura il 19 ottobre 1975 con rete di Gian Franco Bellotto.

Finisce invece 2-2 il match del 21 novembre 1976 con i rossoblù che vanno per due volte in vantaggio grazie a Maurizio Marchei e Carlo Odorizzi ma poi vengono raggiunti da Roberto Bellinazzi e Giovanni Ferradini. L’anno seguente è 1-1. Al vantaggio di Francesco Chimenti replica Bellinazzi su calcio di rigore. Il secondo assegnato dall’ arbitro Lapi nell’arco dei novanta minuti.

Il 27 settembre 1987 la Samb di Angelo Domenghini pareggia 2-2: in vantaggio al quarto d’ora con Fabio Marangon, i rossoblù sul finire del primo tempo subiscono nel giro di quattro minuti la rimonta del Modena a segno con Pierantonio Torroni e Giorgio Boscolo. La rete del 2-2 viene siglata da Marco Sinigaglia ad inizio ripresa.

Samb rimontata e battuta il sabato di Pasqua (15 aprile) del 2017. Lorenzo Sorrentino porta in vantaggio la Samb, ma il Modena di Eziolino Capuano ribaltano il parziale con Diop e Loi. L’ultimo precedente, il 9 febbraio 2020, coincide con l’ultima trasferta prima della pandemia da CoViD19. I rossoblù di Paolo Montero vengono sconfitti per 1-0. A segno Parviero a tre minuti dal 90°.

SETTORE GIOVANILE – Torna in campo dopo un lungo stop la Primavera 3 della Samb. I rossoblù ricevono domani pomeriggio, sabato 20 febbraio, la visita del Fano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X