Quantcast
facebook rss

Ascoli piange la morte
di Enrico Scattolini

LUTTO - All'età di 94 anni se ne è andato il primo diacono della Diocesi di Ascoli. Era stato maestro per 44 anni, amato dai suoi studenti che lo hanno riempito d'affetto anche dopo l'insegnamento. Vedovo di Vita Giglio da 52 anni, lascia quattro figli e cinque nipoti. Il funerale mercoledì 24 febbraio alle ore 15 in Duomo
...

Ascoli piange la scomparsa di Enrico Scattolini, molto conosciuto per la sua professione di maestro che ha svolto per 44 anni con grande passione e dedizione. Credeva fortemente nel valore dell’istruzione e aveva cura di ogni suo alunno, studenti che ha sempre avuto nel cuore e che lo hanno riempito di affetto anche dopo l’insegnamento.

Enrico Scattolini

«Il “Maestro Scattolini” – così era conosciuto nell’Ascolano – ha investito in maniera impeccabile e con forte fede, anche ruoli importanti nell’ambito della vita parrocchiale. E’ stato infatti catechista in diverse parrocchie – lo ricorda la nipote Manuela Grazioli – ed ha partecipato attivamente e con carisma alle attività dell’Azione Cattolica e nel Movimento dei Focolari.

In particolare, era divenuto celebre tra i suoi concittadini perché, da ormai più di vent’anni, prestava servizio nel ruolo di proto-diacono – primo diacono della Diocesi di Ascoli – e, nell’esercitare questo servizio, ha affiancato tanti vescovi e sacerdoti. Lo ha fatto predicando, evangelizzando e coadiuvando i parroci nella benedizione delle famiglie, celebrando la liturgia della Parola e mostrando la sua vicinanza nei confronti di anziani e malati, di cui aveva sincera premura.

All’età di 94 anni, dopo una breve periodo di infermità, Enrico ci ha lasciati, nella serenità che lo ha sempre contraddistinto e nel cuore di chi lo conosceva c’è oggi anche un sentimento di sottile tranquillità.

Dopo 52 anni, Enrico ha potuto riabbracciare la sua tanto adorata moglie, la maestra Vita Giglio, scomparsa prematuramente all’età di 44 anni, ma che il maestro ha continuato ad amare e ricordare in ogni gesto e in ogni parola nella sua vita, testimoniando con la sua stessa vita, la parola di Dio e la forza dell’amore che sconfina ogni contingenza ed ogni tempo e luogo».

L’intera comunità ascolana partecipa commossa al lutto della numerosa famiglia Scattolini. Lo ricordano i quattro figli Simonetta, Paolo, Giorgio e Chiara; i nipoti Elena, Manuela, Alice, Beatrice ed Enrico, il fratello Luigi e tutti gli altri familiari.

Il funerale verrà celebrato nella Cattedrale di Ascoli, domani mercoledì 24 febbraio alle ore 15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X