facebook rss

Spacciava anche se positivo al Covid: sequestrati 50 grammi di cocaina, un arresto e una denuncia

DOPPIA operazione della Guardia di Finanza: 50enne in manette a Petriolo. Un 46enne è stato denunciato a Porto Recanati, sorpreso a cedere una dose: doveva restare in quarantena. Trovati anche oltre 13.000 euro in contanti

guardia-finanza

Spaccio di cocaina, sequestrati oltre 50 grammi di droga e 13.000 euro in contati. Un arresto e una denuncia.

E’ il bilancio di una doppia operazione messo a segno dal comando provinciale della Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle hanno fermato un furgone a Petriolo, alla guida R. C., italiano, 50 anni. I militari gli hanno trovato addosso quattro grammi di cocaina, quindi è scattata la perquisizione domiciliare. Qui sono stati trovati altri 48 grammi di cocaina. Quindi l’arresto.

La seconda operazione è andata a segno a Porto Recanati dove i finanzieri della locale Tenenza hanno sorpreso pusher e acquirente durante lo scambio di una dose di cocaina. Il primo, un 46enne albanese, è stato arrestato, mentre il secondo segnalato come assuntore alla Prefettura. Dalla successiva perquisizione domiciliare a casa del 46enne, sono stati trovati sostanza da taglio, del tipo mannitolo, e 13.000 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. I due, inoltre, sono stati sanzionati in relazione ai divieti di spostamento previsti dalle norme anti Covid, mentre il pusher è stato denunciato anche perché era in giro nonostante fosse sottoposto alla quarantena, visto che era risultato positivo al Coronavirus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X