facebook rss

Il nuovo film di Piccioni:
200 bambini in fila
per il casting

ASCOLI - In fila in Piazza del Popolo, davanti all'ingresso di Palazzo dei Capitani. Il pre casting iniziato in mattinata alla scuola elementare Malaspina. Il racconto di una mamma che oltre trent'anni fa fu una giovane comparsa del film Grande Blek, anche quello girato in città dal regista ascolano. L'arrivo di Riccardo Scamarcio. Dopo i piccoli, sotto con i grandi: si prosegue venerdì

L’arrivo di Scamarcio a Palazzo dei Capitani

di Stefania Mistichelli

Circa duecento i bambini che si sono presentati, oggi pomeriggio, a Palazzo dei Capitani di Ascoli, per avere l’opportunità di partecipare, come comparsa, al nuovo film di Giuseppe Piccioni, che sarà girato ad Ascoli in questa primavera.

Comparse in fil in Piazza del Popolo

Un casting che ha richiamato tanti bambini e genitori, molti dei quali – questi ultimi – memori dell’esperienza fatta 34 anni fa durante le riprese del Grande Blek.

«Mi è capitato di fare la comparsa in quell’occasione – racconta una mamma – e fu bellissimo, soprattutto perché mi diede la possibilità di vedere da dietro le quinte come si realizza un film e di fare tanti incontri interessanti. Mi piacerebbe che anche mio figlio possa vivere questa esperienza».

Un casting iniziato ieri mattina all’interno della scuola elementare Malaspina (Isc Ascoli Centro) tra i bambini dagli 8 anni in su che avevano consegnato la liberatoria firmata dai genitori. Anche in questa occasione, la procedura è stata la stessa: consegna della liberatoria, nome e cognome, assegnazione di numero e matricola e foto. Una selezione veloce fatta nel rispetto delle norme anti covid. Infatti, nonostante le file che inizialmente si sono create in Piazza del Popolo, le attese non sono state lunghe.

E proprio mentre si concludeva il casting rivolto ai bambini e cominciava quello degli adulti, che si concluderà domani, in Piazza del Popolo è arrivato uno degli attori protagonisti del film, Riccardo Scamarcio, al suo secondo film con il regista ascolano.

Ad aspettarlo al Caffè Meletti, insieme all’assessore alla cultura Donatella Ferretti, proprio il regista Piccioni, per una pausa caffè da gustare prima di rimettersi a capofitto al lavoro sul secondo film che, finalmente, potrà tornare a girare nella sua città natale.

Dopo il casting dei piccoli è toccato a quello dei grandi, che prosegue anche domani venerdì 26 febbraio, sempre nella Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani, dalle ore 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

“L’ombra del giorno”, ciak di Piccioni: «Racconto l’Italia prima della Guerra» Sul set Scamarcio e Benedetta Porcaroli

Piccioni torna nella sua città 34 anni dopo “Il grande Blek” Si cercano comparse


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X