facebook rss

Il caso dei miasmi a Villa Sant’Antonio
torna in Consiglio comunale

ASCOLI - Se ne parlerà nella seduta del 4 marzo grazie ad una interrogazione consiliare presentata dai consiglieri del Movimento 5 Stelle e di Ascolto&Partecipazione

Il caso dei miasmi che hanno ammorbato la frazione di Villa Sant’Antonio (Ascoli Piceno) torna in Consiglio comunale.

I consiglieri comunali dei gruppi Movimento 5 Stelle e Ascolto&Partecipazione, infatti, hanno presentato un’interrogazione in merito “alle reali intenzioni del sindaco per risolvere il problema dopo l’incontro con il comitato”. I consiglieri stigmatizzano il fatto che l’incontro si sarebbe svolto “a loro insaputa” nonostante l’interessamento alla vicenda che va avanti da molto tempo.

Il Consiglio è stato convocato, in video conferenza, per giovedì 4 marzo alle ore 15.

All’ordine del giorno ci sono in totale ben 52 punti tra interrogazioni, proposte di delibera, mozioni ed ordini del giorno.

Si parlerà anche della candidatura di Ascoli Piceno a capitale della cultura 2024 con la proposta di un’alleanza territoriale per dare ancora più spinta alla nomination oltre al servizio scuolabus per la frazione di Mozzano, l’approvazione del regolamento per l’erogazione di contributi e sovvenzione per la produzione di film, documentari e cortometraggi realizzati in città.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X