Quantcast
facebook rss

Sanremo, ecco la (possibile) sorpresa
Dardust ospite della serata finale
Con lui anche i musici della Quintana

FESTIVAL - Il talento ascolano dovrebbe essere tra i protagonisti sul palco dell'Ariston sabato 6 marzo. Manca ancora l'ufficialità, ma sarebbe la naturale conseguenza di un'edizione che lo vede segnare un record: cinque dei brani in concorso tra i big portano la sua firma
...

di Luca Capponi 

Che fosse una edizione atipica lo si sapeva già da tempo. Il Festival di Sanremo dell’era del Covid. Restrizioni, zero pubblico in sala, atmosfera in Riviera che dire “particolare” è dire poco (il comune è in zona “quasi” rossa) e work in progress su molti aspetti. Un leitmotiv, quest’ultimo, che riguarda anche la scaletta degli ospiti.

Dario Faini

Tra quelli (fissi) già noti da tempo, come Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic, ed altri “one shot” che si stanno via via aggiungendo e, soprattutto, ufficializzando, ecco l’indiscrezione che (forse) non ti aspetti: nel novero ci sarà anche Dario Dardust Faini. Per ora si tratta solo di voci, ma la presenza dell’autore e producer ascolano sul palco dell’Ariston è data quasi per fatta durante la serata finale di sabato 6 marzo.

Ma non finisce qui, perché col Nostro sul palco ci sarà anche una rappresentanza della Quintana di Ascoli. Un connubio, quello tra il talento del nuovo sound italiano ed internazionale e i musici della rievocazione storica, che non è nuovo: Faini, infatti, si è esibito con i tamburini in diverse occasioni, tra cui il Concerto del Primo Maggio di Roma, nel 2018, quando suonarono insieme una bella versione di “Bardaginn”.

L’eventuale presenza di Dardust a Sanremo sarebbe la naturale conseguenza di una edizione che lo vede già protagonista, visto che ha posto il timbro su ben cinque dei brani in gara tra i big, un record, in quella che rappresenta la sua partecipazione numero dieci in qualità di autore, con l’apice raggiunto nel 2019 quando Mahmood trionfò con “Soldi”, per cui diresse anche l’orchestra. Lo scorso anno, invece, Faini salì sul palco nella serata delle cover, accompagnando Rancore e La Rappresentante di Lista in una bella versione di “Luce”.

Stavolta Dario ha partecipato alla scrittura dei pezzi di Francesco Renga (“Quando trovo te”), Noemi (“Glicine”), Irama (“La genesi del tuo colore”), Madame (“Voce”) e La Rappresentante di Lista (“Amare”).

Faini a Sanremo, decennale con record: cinque brani in gara tra i big Renga e Noemi conferme, Irama e Madame sorprese


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X