Quantcast
facebook rss

Tentato omicidio del rivale in amore,
il giudice ordina la perizia sull’imputato

ASCOLI - Sarà ascoltata anche la ragazza contesa. Accolta la richiesta di rito abbreviato fatta dagli avvocati difensore Massimiliano Angeletti e Mauro Gionni
...

Toccherà ad un perito scelto dal giudice verificare la capacità di intendere e di volere (insieme alla pericolosità) del 32enne ascolano che nel luglio scorso accoltellò un 45enne per questioni di gelosia al di fuori di un locale della zona industriale (leggi l’articolo).

L’avvocato Mauro Gionni

I difensori Massimo Angeletti e Mauro Gionni hanno chiesto il rito abbreviato che è stato accordato dal giudice Rita De Angelis che oltre a disporre la perizia ha ordinato anche di ascoltare la ragazza “contesa” presente anche lei durante la lite.

Il ferimento avvenne nella notte tra il 10 e l’11 luglio 2020 con la vittima che riportò una perforazione polmonare e una sospetta lesione dell’arteria polmonare.

L’aggressore fu poi arrestato dai carabinieri del Norm di Ascoli Piceno.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X