Quantcast
facebook rss

«In arrivo 65 assunzioni»
Area Vasta 5 e Usb a confronto
davanti al prefetto di Ascoli

SANITA' - E' il commento del sindacato provinciale di Ascoli, dopo il primo incontro della procedura di conciliazione, attivata a seguito della dichiarazione dello stato di agitazione del comparto. «La direzione si è impegnata a dare risposte immediate» «Primi risultati, ma ancora non basta» «Contrarietà per l'assenza dell'Asur»
...

Il personale sanitario del “Mazzoni” di Ascoli in fila per i tamponi

A seguito della richiesta di espletamento della procedura di raffreddamento e conciliazione, da parte dell’Usb comparto Sanità della provincia di Ascoli, si è svolto ieri, 10 marzo, l’incontro in Prefettura in modalità telematica.

Alla riunione, presieduta dal capo di Gabinetto del prefetto Carlo Tratturo, erano presenti il direttore di Area Vasta 5 Cesare Milani ed una delegazione dell’Usb formata da Mauro Giuliani, Leonardo Pezzuoli, Walter Saienni e Francesco Bracciani.
Questi ultimi, prima di rivendicare le motivazioni alla base dello stato di agitazione,  hanno esternato la forte contrarietà per l’assenza dell’Asur Marche.

Sul tavolo sono stati messi tutti gli argomenti inseriti dal sindacato territoriale nel documento che ha dato il via alla protesta.

I delegati Usb hanno ritenuto «soddisfacente la disponibilità della direzione, la quale si è impegnata formalmente, a fornire risposte concrete ed immediate».

«Dal prossimo mese – si legge nella nota sindacale di riepilogo degli obiettivi raggiunti – verranno attribuite, agli aventi titolo, le Peo (Progressioni Economiche Orizzontali) 2019, cioè gli arretrati dal 1 gennaio 2019.
Applicazione progressioni verticali, garanzia per tutte le lavoratrici e lavoratori a cui è applicabile norma per investire sulle risorse umane presenti.

Stabilizzazione del personale del comparto che rispondono ai requisiti di legge.
Il piano occupazionale straordinario con assunzioni stabili per coprire le carenze croniche di personale sanitario, infermieri, oss, tecnici radiologia, tecnici di laboratorio, ostetriche, a partire dalle graduatorie di mobilità Asur, extra Asur e concorso infermieri.

La Direzione ha comunicato assunzioni di oltre 65 operatori sanitari, ne abbiamo chiesto la verbalizzazione, e valuteremo la realizzazione.
Totale accoglimento e positiva e garantita risposta da parte dal direttore Area Vasta 5 di mettere a disposizione una stanza dedicata alle lavoratrici e ai lavoratori addetti ai collegamenti dei piani dell’ospedale “Mazzoni”.

Per quanto riguarda il Piano emergenza 2021, la direzione si è impegnata a presentarlo». 

L’Usb non è invece rimasta soddisfatta su altre questioni. «Anzi alcune di queste, non meno importanti, sono state completamente eluse dalla direzione. 
Per questo permarrà, lo stato di agitazione ed è per questo che abbiamo chiesto e ottenuto ulteriore incontro con la presenza della direzione Asur, convocata dal capo di Gabinetto per la prossima settimana».

I temi che si affronteranno sono ì, tra gli altri, la premialità e l’idennità Covid (leggi qui). 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X