facebook rss

Il Covid entra nel monastero
e contagia le suore di clausura

ALCUNE delle tredici clarisse monastero di Santa Chiara, a Filottrano (Ancona), sono risultate positive al tampone. In quarantena anche il parroco

 

«Ci spiace dover comunicare che diverse suore del nostro monastero di Santa Chiara a Filottrano sono risultate positive ad un tampone fatto oggi, sabato 13 marzo. L’età di alcune di loro e il fatto che convivono in uno stesso ambiente desta alcune preoccupazioni. I servizi di competenza sono già stati attivati. Ci auguriamo che tutto si risolva per il meglio e restiamo loro vicini con la nostra preghiera. In aggiunta, per un contatto con persona positiva don Carlo Carbonetti fin da questa domenica si mette per precauzione in quarantena volontaria, astenendosi dalle celebrazioni e dagli incontri».

Questa sera ad ufficializzare la notizia con un post pubblicato su Facebook, è stato lo stesso parroco della chiesa di Santa Maria Assunta di Filottrano (Ancona), vicina al convento. Nel dibattito social che ne è scaturito in tanti, dispiaciuti, hanno promesso di recitare una preghiera perchè le religiose possano superare senza complicazioni la parentesi del contagio.

Persino la vita di clausura non è riuscita a fermare l’ingresso del virus così subdolo nelle stanze del convento, casa della comunità di tredici clarisse che, dopo il sisma del 2016 ha accolto anche le consorelle di Apiro e di Montalto. Una famiglia monastica che ha dimostrato già al tempo della elezione della nuova badessa, lo scorso anno, di rispettare con grande attenzione le regole anti covid.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X