facebook rss

Vende falsi finanziamenti
a fronte di veri pagamenti:
la Polizia sventa la truffa

SAN BENEDETTO - Pregiudicato della Basilicata si fingeva dipendente di una finanziaria e chiedeva soldi per i bolli delle cambiali ed il rimborso spese per i viaggi. Cercava le sue vittime tra chi cercava prestiti sul web

 

Il Commissariato di San Benedetto

Non finisce mai di stupire la fantasia degli imbroglioni per truffare le persone.

A seguito di un’indagine condotta dagli agenti del Commissariato di San Benedetto, infatti, è stato deferito in stato di libertà per il reato di truffa, un pluripregiudicato residente in Basilicata.

Fingendosi dipendente di una finanziaria, l’abile truffatore adescava e le proprie vittime cercandole fra coloro che utilizzano il web alla ricerca di piccoli prestiti.

A denunciare il fatto una ragazza di San Benedetto, alla quale l’uomo aveva fatto credere di concedere il finanziamenti a fronte della emissione di cambiali a garanzia, promettendo di portarle direttamente sul posto alla debitrice.

Per fare ciò però il malvivente ha chiesto denaro per i bolli da applicare sulle cambiali e per i biglietti del treno che utilizzava come mezzo di trasporto.

Una volta accreditati i soldi sulla propria carta postepay, interrompeva ogni ulteriore contatto.

Il malfattore non sembra essere nuovo a simili condotte criminose, ben recitate, in quanto destinatario di altri procedimenti aperti in altre Procure italiane sempre per truffe con lo stesso modus operandi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X