facebook rss

“Daspo” comunale illegittimo,
il giudice lo assolve

ASCOLI - Ad un rumeno residente lungo la Vallata del Tronto era stato imposto di non recarsi per due anni nei Comuni di Offida e Castorano

Era stato beccato dai Carabinieri nel territorio comunale di Castorano nonostante un precedente “Daspo” del Questore di Ascoli che gli vietava per due anni di recarsi sia a Castorano che ad Offida, in quanto ritenuto pericoloso per la sicurezza pubblica.

Ma alla fine, un rumeno (C.S., le sue iniziali) residente nella Vallata del Tronto, è stato assolto questa mattina al giudice del Tribunale di Ascoli, Matteo Di Battista.

I fatti risalgono al febbraio di due anni fa quando scattò la denuncia a piede libero.

Il pm aveva chiesto una condanna a due mesi di arresto, ma il giudice ha stabilito l’illegittimità del provvedimento della Questura in quanto emesso in violazione delle misure di prevenzione.

L’uomo è stato difeso dagli avvocati Silvia Morganti e Umberto Gramenzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X