facebook rss

Smascherato un truffatore:
vendeva cellulari online
che non arrivavano mai

SAN BENEDETTO - Tutto è partita dalla denuncia di una donna che a dicembre ne aveva pagato uno 600 euro. I poliziotti del locale Commissariato sono risaliti a un cittadino laziale, amministratore unico di una ditta, il cui "metodo" gli avrebbe fruttato addirittura un milione di euro

Dopo la denuncia presentata da una donna al Commissariato di Polizia di San Benedetto, è finito nei guai un cittadino laziale, con precedenti specifici, amministratore unico di una ditta.

Quest’ultimo metteva in vendita online telefoni cellulari, incassava i soldi ma non spediva nulla al compratore di turno.

Il motivo per cui è stata denunciato per truffa.

La sambenedettese aveva acquistato lo scorso dicembre un IPhone che aveva trovato su “Trova Prezzi”. Aveva pagato 600 euro, ma non aveva mai ricevuto nulla.

Il Commissariato di San Benedetto

Le indagini della Polizia hanno appurato che il truffatore nella prima metà del 2020 era riuscito a carpire la fiducia degli acquirenti perfino ottenendo recensioni più che positive per la vendita di apparecchi telefonici.

Poi, da settembre 2020 aveva iniziato con le truffe in tutta Italia. Numerose le vittime che pagavano i cellulari ma non li ricevevano.

Si stima che il bottino delle truffe ammonta addirittura a circa un milione di euro.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X