facebook rss

Unione Rugby:
dopo 13 mesi
si riparte dallo screening

SAN BENEDETTO - Circa 90 atleti si sono sottoposti al test antigenico rapido. Gli esami saranno ripetuti settimanalmente in vista della ripresa del campionato a giugno e degli open day di maggio

L’Unione Rugby “Fifa Security” di San Benedetto è pronta per la ripartenza. Si inizia con lo screening anti Covid per le categorie di rilievo nazionale, come previsto dall’ultimo protocollo sportivo della Federazione Italiana Rugby.

Circa 90 atleti delle compagini sambenedettesi, Under 14-16-18 e Seniores C1, sia maschili che femminili, compreso tutto lo staff della società, si sono sottoposti al test rapido antigenico effettuato al campo “Nelson Mandela” dagli operatori sanitari.
Controlli necessari che saranno programmati ogni settimana affinché le prossime attività ripartano sempre in piena sicurezza.

«Un altro piccolo passo – fanno sapere dalla società – dopo ben 13 mesi, verso la ripresa delle attività sportive di contatto, in vista delle competizioni facoltative a livello regionale che partiranno nel mese di giugno, e degli Open Day del 9 e 23 maggio per tutti i ragazzi che vorranno avvicinarsi al Rugby in tutta sicurezza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X