facebook rss

«La vostra vicinanza,
la nostra forza»
La famiglia di don Angelo ringrazia

ASCOLI - Non si placa l'onda di commozione dopo la scomparsa del parroco della Cattedrale. Una messa nel giorno del compleanno

«La vostra vicinanza sarà per sempre la nostra forza. Grazie di cuore a tutti!».

Don Angelo

Non si placa l’onda di commozione seguita alla morte di don Angelo Ciancotti, il parroco della Cattedrale, scomparso lunedì 10 maggio all’età di 53 anni dopo avere lottato con tutte le sue forze contro la malattia.

Ad esprimere pubblicamente gratitudine per quanti sono stati vicino ad Angelo è la famiglia del prelato.

Medici e infermieri che con umanità e professionalità lo hanno accudito e curato, ma non solo.

«Un sentito e speciale e ringraziamento va alla loro amorevole ed ammirevole dedizione rivolta all’assistenza del malato e dei suoi familiari -dichiarano i parenti-. Ma anche ai volontari dello Iom di Ascoli, al personale di Oncologia degli ospedali di Ascoli e San Benedetto e del reparto “Cure Palliative” di San Benedetto, all’equipe dell’Adi di Ascoli. Ringraziamo con profondo affetto, inoltre, tutti coloro che hanno partecipato alla cerimonia funebre per l’ultimo saluto all’amato don Angelo e condiviso l’infinito dolore per la sua scomparsa».

Sabato 15 maggio don Angelo Ciancotti avrebbe compiuto 54 anni. Nel giorno del suo compleanno è stata fissata una messa in suffragio che si terrà alle 18 in Cattedrale.

Campane e applauso senza fine per l’ultimo saluto a don Angelo Ciancotti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X