facebook rss

“Terrazza sul mare”,
40.000 euro
per la ristrutturazione

GROTTAMMARE - Arrivano i fondi regionali per completare il progetto di restyling del lato est alla foce del torrente Tesino, danneggiato dalle mareggiate del 2019. Il punto del sindaco Piergallini e dell'assessore Olivieri

Arrivano 40.000 euro di fondi regionali per completare il progetto di ristrutturazione del lato est della “Terrazza sul mare” alla foce del torrente Tesino, funestato dalle mareggiate dell’autunno 2019. Il progetto è pronto e attende di essere affidato per l’esecuzione.

Il sindaco Piergallini

Le opere principali prevedono la ricostituzione del profilo di costa in breccia sottostante l’area sportiva, per tutta la sua lunghezza, pari a 71 metri, mediante il paleggiamento dello stesso materiale disperso dalle mareggiate, e il ripristino delle opere superficiali pure danneggiate dai medesimi eventi (area verde e impianto di irrigazione). Il progetto era stato presentato alla Regione Marche che ha stabilito un contributo a totale copertura del costo degli interventi.

L’approvazione dell’elaborato esecutivo, avvenuta in settimana, segue un’altra recente deliberazione della giunta comunale, relativamente al consolidamento della scogliera radente a sud del tratto in questione, e ne completa la finalità di ripristinare la sicurezza e la piena vivibilità di un luogo particolarmente apprezzato da cittadini e visitatori.

«È il secondo intervento che permette di ricostruire il profilo dell’area verde a nord del Tesino dopo i violentissimi fenomeni verificatisi a fine anno 2019 – affermano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore ai lavori pubblici Manolo Olivieri – . Questo finanziamento che consentirà a quell’area di tornare ad essere più sicura. Certo, non sarà un intervento risolutore, il problema di quel punto è noto a tutti: in assenza di una scogliera frangiflutti, il mare penetra in quel tratto e scarica la sua forza compressa. Il Piano della costa fortunatamente, grazie alla richiesta che abbiamo inoltrato, ora prevede la costruzione di questa scogliera. Ovvio, non è l’unico problema della costa marchigiana, ci sono altri punti ancora più tormentati dal fenomeno erosivo, nonostante ciò questo tratto resta una priorità della Riviera delle Palme».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X