facebook rss

Sponsorizzazioni sospette,
il commercialista scagiona il Monticelli

ASCOLI - Il processo è in corso di fronte al giudice Claudia Di Valerio a seguito delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza e concluse nel 2015. A giudizio sono finiti alcuni esponenti del club ascolano

E’ ripreso oggi, lunedì 24 maggio 2021, il processo che vede coinvolti alcuni dirigenti del Monticelli calcio (leggi l’articolo) per la vicenda relative alle presunte sponsorizzazioni “gonfiate” finite nel mirino della Procura.

Velodromo Comunale Don Mauro Bartolini

Si tratta di una vicenda esplosa nel 2015 a seguito di un’indagine della Guardia di Finanza e culminata adesso con un processo in corso di fronte al giudice Claudia Di Valerio del Tribunale di Ascoli Piceno.

Nel corso dell’udienza odierna, lunedì 24 maggio 2021, è stato ascoltato il commercialista di uno degli sponsor del Monticelli.

Secondo la testimonianza, gli importi delle sponsorizzazioni non sarebbero stati comunque ritenuti eccessivi da parte dei finanziatori poiché non limitate ad un mero cartellone al campo, ma estese al settore giovanile che conta una miriadi di formazioni con magliette, equipaggiamenti, borse e tutto quello che serve per il calcio.

Senza dimenticare poi l’audience e il pubblico del Monticelli che di fatto è la squadra di una “città nella città” con oltre 12 mila abitanti in grado di raggiungere, nel recente passato, la Serie D e sbancare il Riviera del Palme nel pazzesco 5-4 rifilato alla Samb.

Secondo la difesa, rappresentata dall’avvocato Mauro Gionni, inoltre anche la stessa normativa in materia prevede la presunzione di assoluta congruità in materia di sponsorizzazioni sportive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X