facebook rss

Al bomber Dionisi
un riconoscimento
dalla sua Rieti

CALCIO - L'attaccante dell'Ascoli premiato in occasione della presentazione della "Scopigno Cup" 2021 che mette in palio anche il "Premio Felice Pulici" in ricordo dell'ex portiere del Picchio

 

Si è svolta ad Amatrice, all’Area del gusto, la presentazione della 29esima edizione della “Scopigno Cup Rieti – Amatrice – World Football Tournament Under 17” e dei Premi 2020-2021 intitolati a Manlio Scopigno e Felice Pulici, l’ex portiere della Lazio, ma anche dell’Ascoli (dal 1978 al 1981 in A), prematuramente scomparso nel dicembre 2018.

Felice Pulici

Nel corso dell’evento è stato consegnato un premio all’attaccante dell’Ascoli Federico Dionisi. Questa la motivazione: “Per aver dato lustro alla Città e Provincia di Rieti, mettendo in evidenza, già allo Scopigno Cup, le sue ottime doti tecniche realizzative che ne hanno fatto uno degli attaccanti più prolifici di Serie A e B”.

«Sono originario di Cantalice – le parole del giocatore – ma fino a 16 anni ho vissuto a Rieti, quindi sono molto legato alla mia terra d’origine. Ho anche partecipato alla “Scopigno Cup” quindi ci tengo particolarmente. Quando Fabrizio Formichetti, presidente della manifestazione, mi chiama sono sempre a disposizione. Vengo volentieri perché ci tengo a sponsorizzare la terra che mi ha permesso di fare carriera e di fare questo percorso».

Dionisi ha parlato anche del suo futuro: «Ho ancora due anni di contratto, cinque mesi fa abbiamo iniziato un percorso e c’è tutta la volontà di proseguirlo, siamo già pronti per ripartire, più carichi che mai».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X